Home Reclutamento Assunzioni scuola media, disponibili quasi 20mila posti

Assunzioni scuola media, disponibili quasi 20mila posti

CONDIVIDI

Come scritto in precedenza, sono stati pubblicati il 27 giugno 2018 gli esiti dei movimenti della scuola secondaria di primo grado. Infatti, i prospetti con gli elenchi dei trasferimenti sono stati inviati agli Uffici scolastici territoriali che hanno pubblicato il tutto sui relativi siti.

Prendendo come riferimento la rielaborazione della Flc Cgil, proviamo a capire il numero dei posti disponibili per le immissioni in ruolo dopo gli esiti della mobilità.

Quasi 20mila posti disponibili

Per la scuola secondaria di primo grado sono disponibili infatti 13.545 posti comuni e 5.951 posti di sostegno.

ICOTEA_19_dentro articolo

Come si evince dalla tabella del sindacato, in Lombardia dovrebbero esserci più assunzioni sul sostegno, con 2.415 posti liberi. In generale, sui posti comuni, si evidenzia una maggiore prevalenza, nella maggior parte delle classi di concorso, di posti liberi al centro Nord.

Ecco la tabella analitica per classe di concorso/sostegno, regione e provincia. CLICCA QUI

I dati finali, è bene ricordare, potrebbero subire qualche lieve variazione a seguito di rettifiche e dei passaggi verso altri gradi di scuola.

Il 13 luglio i movimenti per la scuola superiore

Il Ministero dell’Istruzione ha comunicato che per la sola scuola secondaria di II grado le funzioni di inserimento dei dati relativi agli organici 2018/2019 verranno prorogate al 27 giugno 2018 ore 14.00.

La nuova tempistica, scrive Flc Cgil, determina uno slittamento della pubblicazione dei movimenti che avverrà secondo il seguente calendario:

  • personale docente della scuola secondaria di II grado, 13 luglio 2018
  • personale educativo16 luglio 2018

Come avverranno le immissioni in ruolo

Una volta pronti i posti disponibili anche della scuola secondaria, si determineranno i contingenti provincia per provincia, classe di concorso e tipologia di posto.
I contingenti saranno pertanto inviati agli Uffici scolastici in seguito all’ok del MEF. Le convocazioni sono previste entro la fine di luglio, mentre il passaggio da ambito territoriale a scuola avverrà successivamente.

Le assunzioni seguiranno la seguente procedura: 50% dalle GaE e 50% dalle graduatorie di merito 2016. Una volta esaurite quest’ultime, si passerà ad immettere in ruolo dalle GMRA del concorso riservato ai docenti abilitati 2018, per il terzo anno di FIT.

Infine bisogna ricordare che le graduatorie di concorso 2016 sono state prorogate di 1 anno.