Home Attualità Azzolina sui fondi europei: non solo portarli a casa, ma spenderli

Azzolina sui fondi europei: non solo portarli a casa, ma spenderli

CONDIVIDI
  • GUERINI

La Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina interviene a proposito dei fondi europei che potrebbero portare nelle casse delle scuole italiane 20 miliardi di euro: “Dobbiamo non solo portarli a casa ma anche spenderli, fino ad ora il ministero dell’Istruzione lo ha fatto”.

Lo ha detto nell’ambito del programma #Tuttomeritomio, promosso da Fondazione Cr Firenze e da Intesa Sanpaolo; e anche all’interno dell’evento annuale sui Pon 2014-2020, come abbiamo raccontato in un altro articolo.

Icotea

“Noi quest’anno abbiamo impresso una forte accelerazione alla spesa dei fondi europei, abbiamo speso quasi tutto, abbiamo finanziato 17 mila progetti solo quest’anno, tantissimi dedicati all’emergenza,” ha ricordato la Ministra Azzolina.

Recovery fund e Legge di bilancio

E chiama in causa il Recovery fund, che potrebbe essere una grande occasione di rilancio dell’istruzione per il nostro Paese.

Altri riferimenti vanno alla legge di bilancio, che stanzia più di 3 miliardi per il personale scolastico, per la digitalizzazione, per l’edilizia scolastica, dopo che altri 3 miliardi sono stati investiti quest’anno solo per la ripartenza delle scuole nell’emergenza da Covid-19, spiega la Ministra.

E a proposito di legge di bilancio, solo qualche giorno Lucia Azzolina aveva annunciato: 25 mila docenti di sostegno in più in organico di diritto; 1000 docenti nella scuola dell’infanzia e stanziamenti per la formazione.