Home Attualità A Bari nevica, il sindaco: “Ragazzi studiate, fate i compiti”. Poi chiude...

A Bari nevica, il sindaco: “Ragazzi studiate, fate i compiti”. Poi chiude le scuole per il gelo

CONDIVIDI

Roma e Napoli sono le due grandi città in cui, nei giorni scorsi, il maltempo ha portato più disagi alla popolazione, con scuole e università chiuse.

A Bari, però, altra grande città, interessata dalle perturbazioni che hanno portato neve e gelo, le scuole sono rimaste aperte, almeno martedì. Oggi, mercoledì 28, sono chiuse.

Icotea

Cosa è cambiato nelle ultime ore? Tutta colpa del ghiaccio destinato formatosi lungo le strade.

“Un improvviso peggioramento delle condizioni metereologiche” ha precisato il Comune. Ma non sono mancate le polemiche.

Su Facebook, martedì 27, il sindaco, Antonio Decaro, aveva risposto così agli studenti, che chiedevano la chiusura delle scuole per neve: “Cari studenti baresi, io vi voglio bene, ma non iniziate con i messaggi strappa lacrime per far chiudere le scuole, perché per ora, sulla città di Bari non c’è alcuna emergenza meteo. C’è un po’ di neve, ma non si ferma per terra. Quindi oggi pomeriggio – aggiunge – fateli i compiti per domani. “Che se vi interrogano poi”, non è colpa del sindaco. Il consiglio vale anche per le mie figlie ai cui messaggi non sto rispondendo. Se poi dovesse nevicare…”.