Home Archivio storico 1998-2013 Calendario scolastico Calendari scolastici a.s. 2011/2012, arrivano le prime date

Calendari scolastici a.s. 2011/2012, arrivano le prime date

CONDIVIDI
webaccademia 2020

A parte la Sardegna, dove le attività didattiche per il prossimo anno scolastico inizieranno il 15 settembre 2011, per le restanti regioni sopra citate, gli studenti siederanno fra i banchi a partire dal 12 settembre. E mentre sulla data di ingresso quasi tutte le regioni sono unanimi, sulla data di chiusura vi sono delle differenze.

I cancelli delle scuole si chiuderanno il 9 giugno in Liguria, Trentino, Veneto, Lombardia e Sardegna, mentre in Alto Adige, l’ultimo giorno di lezione è il 12 giugno e in Piemonte il 13 giugno.
Le vacanze natalizie oscillano dal 23 dicembre 2011 al 7 gennaio 2012, tranne qualche piccola variazione per Bolzano e Veneto il cui inizio è previsto a partire dal 24 dicembre e per la Sardegna che prevede la fine delle vacanze natalizie venerdì 6 gennaio, anziché sabato 7.
Una particolare attenzione le regioni hanno prestato alle vacanze di carnevale e ciò, crediamo, anche a seguito delle richieste e sollecitazioni da parte di associazioni ed enti turistici che chiedono da tempo l’allungamento delle vacanze invernali a discapito di quelle estive.
In Piemonte, ad esempio, la regione ha previsto che le campanelle non suoneranno a partire dal venerdì precedente al martedì grasso, quindi dal 17 al 21 febbraio. Non è proprio la fatidica settimana, ma poco ci manca. In Liguria non vi sarà alcun giorno di chiusura a febbraio, ma l’assessorato della Pubblica istruzione ha dato preciso mandato ai singoli istituti di articolare la proposta educativa, coordinandosi con gli enti locali. L’unico vincolo che la Giunta ligure ha imposto è quello di garantite l’attività didattica a chi non parteciperà alle iniziative extrascolastiche.
In Lombardia, invece, la Giunta ha deciso direttamente di concedere due diversi momenti di pausa didattica: lunedì 20 e martedì 21 marzo rimarranno chiusi gli istituti che si trovano in parrocchie di rito romano; venerdì 24 e sabato 25 marzo niente lezioni nelle scuole attinenti a parrocchie di rito ambrosiano.
La Sardegna ha riservato al carnevale solo la chiusura di martedì grasso, 21 febbraio, ma ha messo a disposizione del consiglio d’istituto due giorni, utilizzati i quali, a discrezione delle istituzioni scolastiche, agli alunni verranno assicurati comunque 203 giorni di lezione.
Quattro giorni sono stati previsti, infine, in Veneto, da domenica 19 a mercoledì 22 febbraio (carnevale e mercoledì delle ceneri).
Per le vacanze pasquali l’intervallo previsto oscilla dal 5 al 10 aprile, con alcune eccezioni.
Nelle rispettive delibere, che come ogni anno pubblicheremo nella sezione speciale del nostro sito “Calendario scolastico” è possibile trovare le altre vacanze e i giorni a disposizione delle istituzioni scolastiche.
L’articolo sarà aggiornato man mano che le altre regioni delibereranno il proprio calendario.
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese