Home Personale Calendari scolastici regionali 2020/21, tutte le date

Calendari scolastici regionali 2020/21, tutte le date

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dal 1° settembre prossimo le scuole riapriranno per il recupero degli apprendimenti delle studentesse e degli studenti che non hanno raggiunto la sufficienza alla fine dell’anno scolastico appena concluso e di tutti gli alunni che i docenti vorranno far partecipare in base alle esigenze della loro classe.

Le lezioni invece, secondo quanto previsto dal Piano scuola 2020/2021, riprenderanno in presenza il 14 settembre.

COSA PREVEDE L’O.M. 69/2020

ICOTEA_19_dentro articolo

Ma alcune Regioni hanno deliberato una data di avvio differente. Facciamo il punto.

A Bolzano si torna il 7 settembre

Come ogni anno, la Provincia Autonoma di Bolzano è la prima a riprendere le attività didattiche.

Le lezioni ricominceranno infatti il 7 settembre (calendario scolastico su 5 giorni settimanali).

Le sospensioni previste sono:

  • da sabato 31 ottobre a domenica 8 novembre 2020 (Ognissanti)
  • da giovedì 24 dicembre 2020 a mercoledì 6 gennaio 2021 (Natale)
  • da sabato 13 a domenica 21 febbraio 2021 (Carnevale)
  • da giovedì 1 a martedì 6 aprile 2021 (Pasqua)
  • da sabato 22 a lunedì 24 maggio 2021 (Pentecoste)
  • mercoledì 2 giugno 2021 (Festa della Repubblica).

La chiusura delle scuole è prevista per il 16 giugno 2021.

Ripartenza il 14 settembre

Lombardia, Lazio, Liguria, Basilicata, Umbria, Abruzzo, Trento, Piemonte, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna e Marche hanno indicato come giorno di avvio lunedì 14 settembre. A queste si è aggiunta anche la Campania, che inizialmente aveva fissato la data di inizio al 24 settembre, cioè dopo le elezioni amministrative. E infine Veneto e Sicilia.

In Lombardia le vacanze di Natale saranno dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, quelle di Pasqua dal 1° al 6 aprile 2021, mentre il termine lezioni è fissato all’8 giugno 2021.

Nel Lazio le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, le vacanze pasquali dal 1° aprile al 6 aprile 2021. Inoltre, esclusivamente per l’anno scolastico 2020/21, la Regione Lazio approva d’ufficio il calendario scolastico con i seguenti 3 giorni di sospensione della didattica: lunedì 7 dicembre, lunedì 31 maggio e martedì 1° giugno. La Regione non richiede quindi alle Istituzioni scolastiche la consueta comunicazione, entro il 15 luglio, delle eventuali variazioni al calendario scolastico. L’ultimo giorno di lezione sarà l’8 giugno 2021.

In Basilicata non si andrà a scuola il 2 novembre, dal 24 dicembre al 5 gennaio, dall’1 al 6 aprile. Termine delle lezioni l’8 giugno.

In Umbria il 14 settembre 2020 è la data di inizio delle lezioni per tutte le scuole di ogni ordine e grado, il 9 giugno 2021 la data di termine (calendario). Le lezioni saranno sospese:

  • 2 novembre 2020;
  • 7 dicembre 2020
  • dal 23 dicembre 2020 al 5 gennaio 2021, compresi, per le vacanze natalizie;
  • dal 1 aprile 2021 al 6 aprile 2021, compresi, per le vacanze pasquali;
  • 31 maggio 2021 e 1 giugno 2021.

Il Servizio Istruzione della Regione Abruzzo, con DGR n. 383 del 16.07.2020, ha approvato il calendario scolastico per l’anno 2020 – 2021. L’inizio è fissato a lunedì 14 settembre 2020, la fine a martedì 8 giugno 2021. Attività didattiche sospese nei seguenti giorni: 7 dicembre, 24, 28, 29, 30 e 31 dicembre 2020; 2, 4 e 5 gennaio 2021, 16 febbraio; 1,2,3 e 6 aprile 2021 (calendario).

Nella Provincia Autonoma di Trento il 14 settembre 2020 torneranno sui banchi di scuola i bambini e ragazzi dalla primaria alla secondaria di II grado. Le lezioni si concluderanno il 10 giugno 2021. Qualche giorno prima, il 3 settembre, torneranno alla scuola dell’infanzia 14.000 bambini. Per loro la scuola si concluderà il 30 giugno 2021 (nota).

In Piemonte si riparte il 14 settembre e si concluderà l’anno l’11 giugno 2021. Le vacanze di Natale avranno inizio mercoledì 23 dicembre e termineranno mercoledì 6 gennaio. Quelle di Pasqua da giovedì 1 aprile a martedì 6 aprile. Ponte lunedì 7 dicembre per l’Immacolata e vacanze di Carnevale da sabato 13 febbraio a mercoledì 17.

In Valle d’Aosta la data di inizio delle lezioni e dell’attività educativa è stata fissata per lunedì 14 settembre 2020. Oltre alle festività civili e religiose previste dall’attuale normativa (tutte le domeniche, il 1° novembre, l’8 dicembre, il 25 e 26 dicembre, il 1° gennaio, il 6 gennaio, il 25 aprile, il 1° maggio, la domenica e il lunedì di Pasqua, il 2 giugno, il Santo Patrono), sono giorni di vacanza obbligatori:

  • Il ponte dell’8 dicembre lunedì 7 dicembre 2020
  • le vacanze natalizie dal 24 al 31 dicembre 2020 e dal 2 al 5 gennaio 2021
  • la Fiera di Sant’Orso sabato 30 gennaio 2021
  • le vacanze di Inverno dal 15 al 17 febbraio 2021
  • le vacanze pasquali dal 1° aprile al 6 aprile 2021.

La data di termine delle lezioni è stato fissato, per le scuole primarie, secondarie di primo grado e scuole secondarie superiori l’8 giugno 2021.

Anche in Liguria si ripatirà il 14 settembre, come annunciato dall’assessore regionale all’istruzione Ilaria Cavo.

Ha deliberato per il rientro il 14 settembre anche l’Emilia Romagna, mentre l’ultima campanella suonerà sabato 5 giugno 2021. Si parte, dunque, con un giorno di anticipo rispetto al 15 settembre fissato per l’apertura del calendario scolastico nella delibera n. 353 del 2012, che rimane però valida in tutte le altre parti, compresa la data di stop alle lezioni: il 5 e non il 6 giugno, poiché nel 2021 cadrebbe di domenica (delibera 891/2020).

In Campania le lezioni hanno inizio lunedì 14 settembre 2020 e terminano sabato 5 giugno 2021. Le attività didattiche sono sospese i seguenti giorni:

  • il giorno 2 novembre 2020, commemorazione dei defunti;
  • il giorno 7 dicembre 2020, ponte dell’Immacolata;
  • dal 23 al 24 dicembre 2020, dal 28 al 31 dicembre 2020 e dal 2 al 5 gennaio 2021, vacanze natalizie;
  • i giorni 15 e 16 febbraio 2021, lunedì e martedì di Carnevale;
  • dal 1° aprile al 3 aprile 2021 ed il 6 aprile 2021, vacanze pasquali.

Anche il Veneto ha deliberato, non senza polemiche, l’avvio delle lezioni per il 14 settembre. Feste e periodi di vacanza saranno uguali per tutte le scuole di ogni ordine e grado: non si farà lezione il 1° novembre, il 7 (ponte) e l’8 dicembre, dal 24 dicembre al 6 gennaio (vacanze di Natale), dal 15 al 17 febbraio (Carnevale e mercoledì delle ceneri), dall’1 al 6 aprile (vacanze di Pasqua) il 25 aprile, il 1°maggio, il 2 giugno e il giorno della festa patronale. Le giornate di sospensione delle lezioni per le consultazioni elettorali del 20 e 21 settembre dovranno essere recuperate dagli istituti sede di seggio, nell’ambito della propria autonomia organizzativa. L’ultima campanella per elementari, medie e superiori suonerà sabato 5 giugno 2020, il 30 giugno per quelle dell’infanzia.

Nelle Marche la campanella per tornare sui banchi di scuola suonerà lunedì 14 settembre. “In base al piano triennale approvato lo scorso anno nell’ambito della programmazione regionale, la scuola sarebbe dovuta ricominciare il 15 settembre – spiega l’assessore Bravi – . In seguito però all’emergenza sanitaria connessa alla pandemia Covid-19 che ha gravemente colpito tutti i settori compreso quello della comunità scolastica, a livello nazionale il Ministero dell’Istruzione ha avviato un proficuo lavoro in sede di Cabina di Regia Covid-19 unitamente alle Regioni ed Enti Locali al fine di operare un adeguato coordinamento delle azioni su tutto il territorio nazionale per la ripresa delle normali attività scolastiche a settembre 2020. Per garantire l’unitarietà organizzativa nella programmazione dei servizi per la ripresa delle attività didattiche in linea con gli indirizzi del Ministero dell’Istruzione, il calendario scolastico della Regione Marche è stato quindi modificato stabilendo l’inizio delle lezioni in data 14 settembre 2020. Il termine resta invece quello del 5 giugno 2021”.

Anche la Sicilia si adatta alla data del 14 settembre per l’avvio delle lezioni. Le attività didattiche dureranno 208 giorni e si concluderanno l’8 giugno. Le vacanze di Natale andranno dal 21 dicembre al 6 gennaio, quelle di Pasqua dall’1 al 5 aprile 2021. Non sono previste altre interruzioni tranne quelle del calendario nazionale.

Il 15 settembre si dovrebbe tornare in Toscana

La Giunta Regionale Toscana aveva deliberato il calendario scolastico prima del Piano Scuola, fissando la ripresa delle lezioni martedì 15 settembre 2020; le stesse termineranno il giorno giovedì 10 giugno 2021 (calendario).

Sospensioni obbligatorie delle lezioni:

  • Vacanze natalizie: dal 24 dicembre al 31 dicembre e dal 2 al 5 gennaio (compresi) di ciascun a.s, quindi da giovedì 24 dicembre 2020 a mercoledì 6 gennaio 2021 compresi.
  • Vacanze pasquali, i 3 giorni precedenti la domenica di Pasqua e il martedì immediatamente successivo al Lunedì dell’Angelo di ciascun a.s, quindi da giovedì a martedì 6 aprile 2021 compresi.

In Friuli Venezia Giulia si riparte il 16 settembre

Il 16 settembre è invece la data fissata, anche in questo caso antecedentemente al Piano Scuola,  dalla Giunta Regionale Friulana. Le lezioni termineranno il 10 giugno 2020.

Le sospensioni regionali delle lezioni e delle attività didattiche sono stabilite nei seguenti periodi:

  • lunedì 7 dicembre 2020;
  • giovedì 24 dicembre 2020, da lunedì 28 a giovedì 31 dicembre 2020, sabato 2 gennaio 2021, lunedì 4 e martedì 5 gennaio 2021, compresi (vacanze natalizie);
  • da lunedì 15 a mercoledì 17 febbraio 2021, compresi (carnevale e mercoledì delle Ceneri);
  • da giovedì 1 a sabato 3 aprile 2021 e martedì 6 aprile 2021, compresi (vacanze pasquali).

La Sardegna ha deliberato per il 22 settembre

Per gli studenti della Regione Sardegna quest’anno la campanella suonerà il 22 settembre, quindi una settimana dopo dalla data decisa dal Ministero (14 settembre) e accettata dalla maggior parte delle Regioni. Oltre che per via delle consultazioni elettorali,

In Puglia e in Calabria si ricomincerà il 24 settembre

La Campania è tornata sui suoi passi e ha deciso di adeguarsi alle altre Regioni e alle indicazioni del Ministero e riaprire le scuole il 14 settembre.

Restano la Puglia e la Calabria ad aver deliberato il ritorno sui banchi il 24 settembre 2020.

Nelle scuole pugliesi le lezioni saranno sospese, oltre che per le festività nazionali, anche il 7 dicembre, dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 (vacanze natalizie), dal 1° aprile 2021 al 6 aprile 2021 (vacanze pasquali). La chiusura delle scuole è fissata per l’11 giugno 2020.

In Calabria il termine delle lezioni è fissato per il giorno 12 giugno 2021 per n. 202 giorni di lezione. Per le scuole dell’infanzia, il termine delle attività è fissato per il giorno 30 giugno 2021.

Non si effettueranno lezioni, oltre che nei giorni riconosciuti come festività nazionali nei seguenti giorni:

  • il 2 Novembre 2020 – Commemorazione dei defunti;
  • il 7 dicembre 2020 – Ponte;
  • dal 23 dicembre 2020 al 6 Gennaio 2021 – Festività natalizie;
  • dall’1 aprile al 6 Aprile 2021- Vacanze Pasquali.

N.B. Per le Regioni che avevano già deliberato i rispettivi calendari al momento non si sa se saranno apportate modifiche a seguito del Piano scuola 2020/2021.

Preparazione concorso ordinario inglese