Home Generale California: madre denuncia le bulle e loro la pestano a sangue

California: madre denuncia le bulle e loro la pestano a sangue

CONDIVIDI

Una madre è stata addirittura ricoverata in ospedale in California  per due giorni dopo essere stata orribilmente picchiata da due bulle che avevano preso di mira la figlia adolescente di fronte al loro liceo.

La denuncia e l’attacco

La donna e il marito avevano denunciato al preside della James Logan High School che  la loro figlia di 16 anni subiva atti di bullismo da un gruppetto di ragazze, studentesse anche loro.

Tuttavia, raccontano le agenzie, prima che potessero entrare nell’edificio per parlare con il preside, le bulle all’esterno hanno iniziato ad aggredirli. La mamma  è stata picchiata con una violenza inaudita, occhio nero, naso rotto e la faccia ricoperta di sangue. «Ha le ossa rotte proprio qui, ha gli occhi tutti rossi è distrutta», ha aggiunto il marito indicando il viso.

ICOTEA_19_dentro articolo

La testimonianza della madre

«Le ragazze erano furiose, mi hanno afferrato per i capelli e mi hanno trascinato a terra», ha detto la Jimenez.

«Volevo solo entrare e parlare con il preside, non avrei mai immaginato che delle ragazzine potessero colpire un adulto in questo modo, pensavo fossimo al sicuro nel campus». La donna, che ha dato alla luce una bambina appena quattro mesi fa, è stata ricoverata in ospedale per due giorni, ma i segni li porta ancora sul volto.

CONDIVIDI