Home Attualità Camilla vaccinata AstraZeneca, preparava la maturità. Oggi le valutazioni del Cts

Camilla vaccinata AstraZeneca, preparava la maturità. Oggi le valutazioni del Cts

CONDIVIDI

La morte di Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante, colpita da trombosi qualche giorno dopo la prima dose del vaccino AstraZeneca, ha scosso comprensibilmente tutti. La ragazza si era sottoposta alla vaccinazione in uno dei tanti open day organizzati nelle varie Regioni. La tac negativa, poi il ritorno all’ospedale con gravi difficoltà motorie, l’emorragia cerebrale, le operazioni che purtroppo non sono bastate a salvarle la vita.

Camilla era una ragazza dolce e solare. Avrebbe avuto fra pochi giorni l’esame di maturità per il quale stava studiando. Grande sportiva e appassionata di pallavolo, giocava con ottimi risultati in una squadra locale. Si sarebbe diplomata in ragioneria in un istituto di Chiavari.

Icotea

La Procura di Genova ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo contro ignoti. Si raccoglierà tutta la documentazione dell’iter vaccinale e verranno nominati il medico legale e l’ematologo che seguono anche altri casi.

Le valutazioni su AstraZeneca

Adesso è tempo di riflessioni e valutazioni. Mentre arriva la notizia che è stato ritirato il lotto di AstraZeneca con cui sono state vaccinate sia Camilla che un’altra donna savonese di 34 anni colpita da trombosi ed in rianimazione, tante rinunce sono arrivate riguardo gli open day dei maturandi.

Ma il Comitato Tecnico Scientifico è chiamato in giornata ad esprimersi riguardo le indicazioni sul vaccino AstraZeneca, al centro delle accuse. Si va verso il divieto delle somministrazioni ai giovani, mantenendolo solo per gli over 60. Aspetto che fa comunque montare la polemica, visto che molti virologi sconsigliavano già da tempo la somministrazione del vaccino anglo-svedese ai giovanissimi.

Regioni e richiamo

Dall’altra parte i governatori delle Regioni lamentano il fatto che gli open day fossero autorizzati dalla struttura commissariale e chiedono adesso una posizione netta per non essere lasciati soli a decidere su un tema così delicato.

Rimane anche un altro aspetto da stabilire. Chi ha effettuato la prima dose con AstraZeneca, vorrebbe fare un richiamo con un vaccino diverso. Ma su questo i pareri continuano ad essere discordanti.