Home Aggiornamento docenti Carta docente, controllate i soldi residui: vanno spesi entro sei mesi

Carta docente, controllate i soldi residui: vanno spesi entro sei mesi

CONDIVIDI

Molti docenti detengono nel proprio “borsellino” elettronico, delle somme che vanno dai 500 ai 1.000 euro: sono somme accreditate nella “carta del docente” da 500 euro annui, introdotta con la L.107/15

L’obbligo di spendere gli “avanzi” del 2018/19

È bene che sappiano di avere l’obbligo di spendere, entro il prossimo 31 agosto, i residui del bonus 500 euro riferiti all’anno scolastico 2018/19: se entro quella data, le somme restanti non saranno spese, nei giorni seguenti l’amministrazione provvederà a cancellare il corrispettivo (con modalità automatica).

Ovviamente, l’indicazione di spendere i soldi residui entro i prossimi sei mesi, riguarda solo gli interessati, quindi gli insegnanti di ruolo delle scuole statali, ma anche i neo immessi in ruolo o con contratto part time.

ICOTEA_19_dentro articolo

Come si possono spendere

Quei soldi, alla pari di quelli accreditati successivamente, si possono spendere in diversi modi:

a) libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;

b) hardware e software;

c) iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;

d) iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;

e) titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;

f) titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;

g) iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.

Le offerte della Tecnica

Si ricorda che La Tecnica della Scuola è ente formativo accredito dal ministero dell’Istruzione.

All’interno della sezione CORSI del nostro sito è disponibile l’elenco di tutte le proposte formative della casa editrice, mentre nella sezione E-BOOK  è possibile consultare il catalogo dei materiali digitali realizzati dai nostri esperti, anch’essi acquistabili con la carta del docente.