Home I lettori ci scrivono Categorie protette: ma siamo veramente protetti?

Categorie protette: ma siamo veramente protetti?

CONDIVIDI

Sono un beneficiario delle categorie protette ( Legge 68/99 ) e desidererei porre un quesito a voi e, tramite la vostra rivista, al neo Ministro delle Disabilità Erika Stefani. Pertanto vi chiedo: per quale motivo nelle GPS provinciali redatte lo scorso anno per il conferimento di supplenze fino al 30/06 o 31/08 si può beneficiare, sia della preferenza a pari punteggio, sia della riserva appartenente alle categorie protette mentre, nella corrispondente graduatoria ATA, sempre provinciale di terza fascia il cui bando dovrebbe essere pubblicato tra pochi giorni, si pùò usufruire solo della preferenza ma non della riserva?

Sono consapevole che la riserva del posto è prevista solo per la graduatoria ATA 24 mesi, quindi per gli incarichi a tempo indeterminato, ma per quale motivo non estenderla anche alla terza fascia per il conferimento delle supplenze annuali?

Icotea

Noi invalidi abbiamo già poche opportunità di accedere nel mondo del lavoro quindi perchè negarci anche questa possibilità? Faccio appello al Ministro delle Disabilità e al Ministro della Pubblica Istruzione di rivedere il bando ATA terza fascia. Ci chiamano “categorie protette” ma siamo veramente protetti? Non mi sembra proprio.

Gabriele Mattacola