Home Alunni Centemero: auguri ai ragazzi, ma non si modifichino gli esami

Centemero: auguri ai ragazzi, ma non si modifichino gli esami

CONDIVIDI

Anche la deputata e responsabile scuola di Forza Italia Elena Centemero augura agli studenti impegnati negli esami di stato un buon risultato, ma nello stesso tempo avverte la ministra a non stravolgere la prima prova scritta.   

 “I migliori auguri a tutte le studentesse e gli studenti che da ‪domani saranno impegnati nelle prove per l’esame di maturità, agli insegnanti che saranno chiamati a seguirli e valutarli e ai dirigenti scolastici. Saranno giorni difficili ma anche ricchi di soddisfazioni; giorni che si ricorderanno per sempre e che avvieranno tanti giovani e tante giovani all’università e al mondo del lavoro”.

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

“Cogliamo l’occasione per ribadire la nostra contrarietà ad alcune misure previste dal decreto legislativo sugli esami di Stato, che potrebbero comportare il cambiamento della prima prova scritta con l’introduzione di una prova strutturata in diverse parti, rispetto a cui Forza Italia è fermamente contraria. Riteniamo infatti importante continuare a valutare la capacità argomentativa delle ragazze e dei ragazzi in forma scritta dei attraverso la stesura di un testo. Sarebbe invece opportuno riflettere sulla seconda prova del liceo classico, apportando innovazioni che avvicinino sempre di più la cultura classica al presente. Infine crediamo sia irrinunciabile una seria valutazione delle competenze di lingua inglese che dovrebbe aprire il colloquio orale. Le competenze linguistiche sono ormai irrinunciabili in un mondo globalizzato e senza più confini”.