Home Politica scolastica Chiamata diretta: al Senato riprende l’esame del ddl Granato-Pittoni

Chiamata diretta: al Senato riprende l’esame del ddl Granato-Pittoni

CONDIVIDI

La prossima sarà una settimana particolarmente importante per la scuola: nelle commissioni di Camera e Senato verranno infatti esaminati alcuni provvedimenti di sicuro interesse.

Decreto legislativo su sostegno e inclusione

Intanto avrà inizio l’esame dell’atto di Governo n. 86 che contiene le modifiche proposte dall’esecutivo al decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66, recante norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità, tema di cui già ci siamo occupati nei giorni scorsi.
Uno dei nodi che dovrà essere risolto è quello del ruolo del Gruppo territoriale per l’inclusione: secondo il Governo dovrà esprimere un parere sul numero delle ore di sostegno che la scuola chiede per ciascun alunno disabile, mentre molte associazioni di genitori e di insegnanti chiedono che il Gruppo venga eliminato e che la decisione sulle ore di sostegno venga affidata esclusivamente al Gruppo di lavoro operativo a livello di scuola.

DDL su chiamata diretta

Nella Commissione Cultura del Senato dovrebbe finalmente riprendere la discussione sulla proposta di legge in materia di abrogazione delle norme sulla chiamata diretta dei docenti.
Entro la giornata di mercoledì 12 i senatori potranno presentare ancora emendamenti al ddl, mentre giovedì 13 si entrerà nel merito del provvedimento che, una volta approvato dalla Commissione dovrà però ancora passare dall’aula.

ICOTEA_19_dentro articolo

Sempre al Senato martedì 11 saranno esaminati altri due disegni di legge molto attesi, quello sulla introduzione dell’insegnamento obbligatorio dell’educazione civica dalla scuola primaria ai licei e quello sulla assegnazione di docenti specializzati in educazione motoria alle scuole primarie.