Home Attualità Chiusura scuole per referendum 2020, per quanti giorni?

Chiusura scuole per referendum 2020, per quanti giorni?

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Domenica 20 settembre e lunedì 21 settembre 2020 si svolgerà il referendum popolare confermativo relativo all’approvazione della legge costituzionale recante “modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.240 del 12 ottobre 2019.

Il DPR del 17 luglio, che fissa la data, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.180 del 18 luglio 2020.

Con Decreto del Ministro dell’Interno del 15 luglio 2020 è stata fissata, per gli stessi giorni di domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020, la data di svolgimento del turno ordinario annuale di elezioni amministrative nelle regioni a statuto ordinario, con eventuale turno di ballottaggio per l’elezione dei Sindaci domenica 4 e lunedì 5 ottobre 2020.

ICOTEA_19_dentro articolo

Per tutte le consultazioni, le operazioni di voto si svolgeranno la domenica, dalle ore 7 alle ore 23, e il lunedì, dalle ore 7 alle ore 15.

Le operazioni di scrutinio relative al referendum confermativo avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l’accertamento del numero dei votanti.

Lo scrutinio relativo alle elezioni amministrative è rinviato alle ore 9 di martedì 22 settembre 2020.

Nelle sedi di seggio, doppia igienizzazione

Mentre in diverse Regioni si è optato per la ripresa delle lezioni dopo le consultazioni referendarie ed elettorali, in tutte le altre in cui è invece rimasta ferma la data del 14 settembre si pone il problema della doppia igienizzazione dei locali.

Nelle scuole utilizzate come seggio elettorale, infatti, si è già fatta una prima pulizia approfondita in vista della riapertura. Poi, dal pomeriggio del 18 settembre (ma alcune scuole già dal 17) chiuderanno per l’allestimento dei seggi.

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 20 e lunedì 21 settembre.

Sino all’intera giornata di martedì 22 settembre 2020 i locali scolastici saranno utilizzati per lo spoglio. Dopodiché si dovrà operare necessariamente una seconda igienizzazione, questa volta ad opera dell’ente locale, per consentire agli studenti di rientrare a scuola in sicurezza il 23.

Ma non è tutto. Nei Comuni in cui si svolgerà il turno di ballottaggio per l’elezione dei sindaci, i locali scolastici dovranno essere lasciati liberi per l’allestimento dei seggi dal pomeriggio di venerdì 2 ottobre sino all’intera giornata di martedì 6 ottobre.

Quindi l’igienizzazione dovrà essere ripetuta più volte. Un costo eccessivo, da più parti denunciato, che forse si sarebbe potuto evitare posticipando almeno nelle scuole sede di seggio l’avvio dell’anno scolastico.

Preparazione concorso ordinario inglese