Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Città della scienza, cinquemila persone in festa: tra giochi, musica e animali

Città della scienza, cinquemila persone in festa: tra giochi, musica e animali

CONDIVIDI
  • Credion

La Città della Scienza di Napoli stamane, 14 aprile, ha riaperto ufficialmente le attività con la manifestazione “Insieme ripartiamo” dedicata principalmente ai bambini. Oltre 5mila persone stanno partecipando alle decine di attività’ organizzate dalla Fondazione Idis in collaborazione con associazioni e scienziati. Tanti i nomi della cultura e dello sport che hanno portato solidarietà alla struttura distrutta in un incendio ormai un mese fa; tra essi Alessandro Cecchi Paone, l’ex calciatore Ciro Ferrara e l’olimpionico schermidore Diego Occhiuzzi. “Siamo contenti di potere ripartire – spiega Vittorio Silvestrini, presidente della fondazione Idis – la nostra struttura è un luogo per i bambini ma è anche dedicata al lavoro e alla ricerca. A breve ripartiranno tutte le altre attività”.
I catamarani di America’s Cup sono giunti davanti a Città della Scienza ed hanno eseguito la virata, l'”inchino”. In testa alla Coast Parade, che porterà ora i team fino a Pozzuoli, c’é Team New Zealand, seguita da Luna Rossa Piranha e dagli americani di Oracle. Ad applaudire le barche migliaia di persone che hanno affollato il pontile nord di Bagnoli.
Al passaggio dei catamarani della regata Coast Parade, Città della Scienza ha risposto con un suono di sirena. L’istituzione scientifica distrutta dall’incendio del 4 marzo scorso ha scelto quindi il saluto marinaresco per rispondere all’inchino degli Ac45 che hanno girato alla boa di Bagnoli, posta proprio davanti all’area dove sorgeva il museo distrutto dalle fiamme.  (Ansa)