Home Università e Afam Classifica del Times Higher Education: dietro la Normale di Pisa c’è il...

Classifica del Times Higher Education: dietro la Normale di Pisa c’è il deserto

CONDIVIDI

La Scuola Normale Superiore di Pisa si posiziona al 63esimo posto, nella classifica del Times Higher Education, giunta quest’anno all’undicesima edizione, distanziando di molte posizioni le altre Università italiane. A tal proposito in un articolo de Il Sole 24 Ore si scrive: “Il risultato migliore nelle classifiche di settore lo conquista, come era previdibile vista la posizione raggiunta nella classifica generale (il 63esimo posto), sempre la Scuola Normale di Pisa che nel ranking relativo alle scienze fisiche (dall’astronomia alla chimica fino alla metematica) guadagna la quarantesima posizione, con il podio che è in mano saldamente agli Stati Uniti che nelle prime tre posizioni piazzano Princeton, il Mit di Boston e Harvard. Si ricorda che la Scuola Normale Superiore nasce ufficialmente a Pisa nel 1810 per decreto napoleonico, sul modello dell’École Normale Supérieure di Parigi. 

In due secoli di vita la Normale ha rinnovato, in successive epoche, la propria identità per vincere la sfida del tempo, diventando, adesso, un centro di formazione e di ricerca tra i più rinomati d’Europa. Senza mai cambiare la propria missione: rendere accessibile ai giovani più meritevoli una formazione e un ambiente di ricerca ai massimi livelli. Oltre cinquemila sono gli allievi che hanno superato il selettivo concorso di ammissione alla Scuola dalla sua fondazione ad oggi, grazie solo alle proprie capacità. Un piccolo numero, confrontato con quello degli studenti passati da qualsiasi altra università, ma con una concentrazione senza eguali di scienziati, scrittori, politici, economisti, uomini di cultura che hanno fatto la storia del nostro Paese.

Icotea