Home Generale Come cambieranno i percorsi per l’educazione degli adulti

Come cambieranno i percorsi per l’educazione degli adulti

CONDIVIDI

I percorsi di secondo livello, invece, saranno realizzati dalle istituzioni scolastiche di secondo grado presso le quali funzionano i percorsi di istruzione tecnica, professionale e artistica.

Pertanto, dall’a.s. 2015/2016 gli adulti (coloro che hanno compiuto i 18 anni di età) che, avendone titolo, intendono conseguire un diploma dell’istruzione tecnica o professionale o artistica, dovranno iscriversi alle istituzioni scolastiche presso le quali sono incardinati i corrispondenti percorsi di secondo livello che provvederanno tempestivamente a trasmettere la domanda di iscrizione in copia al CPIA di riferimento; gli adulti, invece, che intendono conseguire il titolo di studio conclusivo del primo ciclo o il titolo attestante la conoscenza della lingua italiana a livello A2 o che intendono sviluppare e potenziare le competenze di base connesse all’obbligo di istruzione dovranno iscriversi direttamente ai CPIA.

Icotea

Le domande di iscrizione ai CPIA, per l’a.s. 2015/2016 vanno rivolte:

– o direttamente ai CPIA già istituiti e alle istituzioni scolastiche presso le quali sono incardinati i percorsi di secondo livello che provvederanno tempestivamente a trasmetterle in copia al CPIA di riferimento;

– o alle istituzioni scolastiche sedi dei CTP e a quelle sedi dei corsi serali non ancora ricondotti ai nuovi assetti organizzativi e didattici che provvederanno tempestivamente a trasmetterle in copia ai CPIA di riferimento, attivi a partire dal 1° settembre 2015.