Home Generale Come Mattarella cambiò la scuola. Un video del 2010

Come Mattarella cambiò la scuola. Un video del 2010

CONDIVIDI

Negli anni “60 aderì al Movimento Studenti di Azione Cattolica col fratello Piersanti, ucciso dalla mafia a Palermo nel 1980 quando era presidente della regione siciliana. E’ stato anche responsabile del Movimento Studenti della Gioventù italiana di Azione Cattolica (GIAC) di Roma e poi delegato regionale del Lazio tra il 1960 e il 1964. Nel 2010, in occasione del centenario del Movimento Studenti di Azione Cattolica, inviò alla Segreteria nazionale del MSAC una testimonianza con i suoi ricordi di quell’esperienza che venne proiettata davanti ad una platea di 1600 studenti e rilasciata nella sua casa di Palermo. Il video del futuro, secondo quanto ormai si dà per certo, presidente della Repubblica, è stato caricato il 19 ottobre del  2010 su youtube.

 

 

 

{loadposition eb-tfa2}

Icotea

 

 

“Uomo delle istituzioni, della legalità, conterraneo dalla schiena dritta. Mattarella è l’uomo giusto per essere presidente della Repubblica”, dice di lui il sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, mentre sta facendo il giro del Web un’intervista su Youtube rilasciata proprio dal prossimo probabile presidente della Repubblica  Sergio Mattarella

Mattarella parla ai giovani cattolici del valore della cultura  che è un antidoto al conformismo e a modelli di vita trasmessi per motivi commerciali e difende gli studi che sviluppano capacità critica e di giudizio, difendono la libertà di ciascuno e quella comune. La scuola, conclude Sergio Mattarella, chiama “i giovani a impegnare bene le proprie energie. A spendere bene i propri talenti”.