Concorsi ordinari docenti, cosa cambia? [VIDEO]

CONDIVIDI

Il DL Sostegni bis traccia la rotta dei concorsi ordinari (posto comune e sostegno) che dovranno essere su base annuale e semplificati, in modo da velocizzare gli ingressi, garantendo comunque una selezione, e coprire i vuoti lasciati dai pensionamenti.

Il decreto prevede dunque una nuova procedura, che sarà utilizzata anche per i concorsi già banditi nel 2020 e per i quali si attende l’avvio ormai da tempo.

Icotea

Niente prova preselettiva, ma unica prova scritta con più quesiti a risposta multipla, volti ad accertare le competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, sull’informatica e sulla lingua inglese. La prova è valutata al massimo 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

Prova oralevalutazione dei titoli e formazione della graduatoria sulla base delle valutazioni dei tre punti (prova scritta, prova orale e valutazione dei titoli).

Nel video spieghiamo cosa cambierà nell’espletamento delle prove concorsuali.

Ecco come saranno strutturate le prove del concorso per le materie STEM.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook