Home Concorsi Concorso straordinario, l’avviso con le nuove date è in Gazzetta Ufficiale

Concorso straordinario, l’avviso con le nuove date è in Gazzetta Ufficiale

CONDIVIDI

Abbiamo già dato notizia delle nuove date previste dal Ministero per lo svolgimento delle prove del concorso straordinario per la scuola secondaria, interrotte a causa della pandemia.

Le prove rimanenti, che non era stato possibile svolgere, si terranno dal 15 al 19 febbraio, secondo le regole del nuovo Dpcm 14 gennaio, che prevede la possibilità di effettuare in presenza prove concorsuali, a decorerre dal 15 febbraio, nel limite massimo di 30 candidati per sessione o sede. Il Ministero ha addirittura previsto lo svolgimento con massimo 10 candidati.

Icotea

Il diario è in Gazzetta Ufficiale

Nella G.U. n. 5 del 19/01/2021 è pubblicato il diario delle prove scritte della procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno.

LE DATE PER CLASSI DI CONCORSO

In caso di esiguo numero dei posti conferibili in una data regione, l’USR individuato quale responsabile dello svolgimento dell’intera procedura concorsuale, provve e all’approvazione delle graduatorie di merito sia della propria regione che delle ulteriori regioni aggregate.

Pertanto, i candidati che abbiano presentato domanda per le regioni per le quali e’ disposta l’aggregazione territoriale delle prove, espleteranno le prove concorsuali nella regione individuata quale responsabile della procedura concorsuale.

Elenco delle sedi

L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione, con l’indicazione della destinazione dei candidati, è comunicato dagli USR responsabili della procedura almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet. L’avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Il giorno della prova

I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale, della ricevuta di versamento del contributo di segreteria e di quanto prescritto dal protocollo di sicurezza pubblicato sul sito del Ministero.

Durata della prova

La prova scritta avrà la durata di centocinquanta minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

TUTTO SUL CONCORSO STRAORDINARIO