Home Archivio storico 1998-2013 Generico Concorso su Giuseppe Garibaldi

Concorso su Giuseppe Garibaldi

CONDIVIDI
  • Credion
Il Ministero della Pubblica Istruzione, in collaborazione con il “Comitato Nazionale per le Celebrazioni della nascita di Giuseppe Garibaldi” ( www.garibaldi200.it ), costituito con decreto del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, bandisce un concorso nazionale che invita gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado a realizzare (individualmente, per classi o per gruppi) elaborati che testimonino la propria originale interpretazione di un personaggio di grandissima importanza nel Risorgimento italiano.
Gli elaborati sul tema “Giuseppe Garibaldi” potranno concorrere per una delle seguenti categorie: opere letterarie (giornalismo, saggistica, narrativa, pubblicità, poesia, ecc., per una lunghezza massima di tre cartelle); arti figurative (manifesti, fotografie, disegni, collage e tecniche grafiche in genere, di dimensioni massime di m. 1,5 x 1,5); tecniche multimediali e cine-televisive (presentazioni, realizzazioni teatrali, anche musicali, drammatizzazioni, ricerche, lavori con finalità educative o pubblicitarie, ecc., caratterizzati dal prevalente impiego di tecnologie informatiche o cine-televisive, della durata massima di 5 minuti).
Le scuole partecipanti dovranno far pervenire, entro il 26 marzo, gli elaborati (corredati di lettera di accompagnamento del dirigente scolastico, dati anagrafici degli studenti, nominativo del docente di riferimento) ai rispettivi Uffici scolastici regionali.

Un apposito gruppo costituito a livello regionale individuerà un lavoro per ciascuna categoria e per ciascun ordine di scuola, tenendo conto, tra l’altro: dell’efficacia e pertinenza nella rappresentazione del tema; della creatività e originalità di espressione; del superamento degli stereotipi; dell’impegno e della fantasia; della qualità del prodotto finale. Successivamente, gli Usr invieranno gli elaborati prescelti alla Direzione generale per lo studente – Ufficio III – del Ministero della Pubblica Istruzione. Entro il 20 aprile, una commissione, costituita da rappresentanti del Mpi, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del “Comitato Nazionale per le Celebrazioni della nascita di Giuseppe Garibaldi”, individuerà gli elaborati ritenuti maggiormente meritevoli e li pubblicherà sul sito internet del Ministero della Pubblica Istruzione.
Al termine del concorso verrà allestita una mostra dei migliori lavori selezionati e gli autori degli stessi saranno premiati con la partecipazione alla “Crociera dei Mille”, un viaggio in nave, da tenersi nel mese di maggio, in cui mille studenti appartenenti alle scuole vincitrici ripercorreranno alcune delle tappe più significative della spedizione garibaldina.
L’iniziativa si prefigge di promuovere la valorizzazione della coscienza storica dei giovani e la conoscenza dei valori etico-civili che sono alla base dell’Unità d’Italia e della Costituzione repubblicana.