Home Didattica Conflitto nelle relazioni, un’opportunità di dialogo costruttivo

Conflitto nelle relazioni, un’opportunità di dialogo costruttivo

CONDIVIDI

Il conflitto è motivo quasi sempre di scontro: può determinare ira, rancori e separazioni. A volte sfocia nella violenza. Ma le cose devono andare per forza così?

Infatti, la capacità di cooperare e l’attitudine ad instaurare relazioni interpersonali positive sono due caratteristiche fondamentali per l’insegnante, che spesso si trova a dover prendere importanti decisioni di concerto con altri, a condurre il gruppo classe in circostanze difficili, a dover continuamente riadattare le proprie modalità d’insegnamento in accordo con le situazioni contingenti.

Icotea

La fiducia, la creatività e la capacità di attraversare il conflitto trasformandolo in dialogo costruttivo. Sono gli assiomi per gestire il conflitto e renderlo produttivo.

Per fare ciò è necessario conoscere attività per favorire la realizzazione di gruppi aperto alla conoscenza di sé e dell’altro e imparare a conoscere ed analizzare le tipologie di conflitto. Inoltre, bisogna riflettere e sperimentare clima competitivo e clima cooperativo e conoscere attività per facilitare la collaborazione attiva.

Riflettere anche sull’importanza del pensiero divergente al fine di sviluppare la capacità di costruire accordi e i passi della Controversia, della Negoziazione e della Mediazione.

Altri punti essenziali sono imparare ad imparare: l’insegnante apprende una nuova metodologia ed organizza il proprio apprendimento in lezioni che fanno attenzione sia al livello individuale che di gruppo, è inoltre consapevole di metodi e opportunità didattiche. Le competenze sociali e civiche, ovvero l’insegnante riflette sulle competenze personali, interpersonali e interculturali e su tutte quelle forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa. In merito alla competenza civica apprende un modo per trasformare la classe in una palestra di democrazia, uguaglianza e cittadinanza poiché dota gli studenti degli strumenti per impegnarsi ad una negoziazione e mediazione;

Senso di iniziativa e di imprenditorialità: con questo percorso l’insegnante può tradurre le idee in azione con creatività, senso dell’innovazione e assunzione di rischi. Diventa capace di pianificare e di gestire progetti per raggiungere obiettivi cooperativi.

A tal proposito, La Tecnica della Scuola, ente di formazione accreditato dal Miur per la formazione del personale della scuola (prot. n. AOODGPER/6834/2012) ai sensi della direttiva ministeriale n. 90/2003 adeguato ai sensi della Direttiva n. 170/2016, dal titolo: “Attraverso il conflitto: metodologie attive nei rapporti interpersonali”

Saranno svolti 2 incontri di 2 ciascuno per un totale di 4 ore
> Venerdì 5 luglio 2019 – dalle ore 17.00 alle ore 19.00
> Venerdì 12 luglio 2019 – dalle ore 17.00 alle ore 19.00

 

SCARICA LA SCHEDA DEL CORSO PER TUTTE LE INFORMAZIONI