Home Archivio storico 1998-2013 Generico Conoscere l’italiano per studiare

Conoscere l’italiano per studiare

CONDIVIDI
webaccademia 2020
 E’ stata presentata, giovedì 21 settembre, nel corso di una gremita conferenza stampa tenutasi presso l’aula magna dell’I.T.I.S. Avogadro (via Rossini 18, Torino) un’iniziativa denominata Conoscere l’italiano per studiare. Tale progetto nasce da un importante accordo siglato tra il ministero delle Politiche Sociali e la Regione Piemonte volto a favorire l’apprendimento della lingua italiana da parte dei cittadini extracomunitari. Sono previsti da questo accordo tutta una serie di interventi da avviare a breve. Conoscere l’italiano per studiare è uno dei primi interventi scaturiti da tale impegno, il programma è stato realizzato in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale,pensato e progettato come valido e importantissimo ausilio per gli studenti extracomunitari, divenuti parte consistente della popolazione scolastica piemontese. Al termine della conferenza stampa ha preso l’avvio un Convegno sul tema presentato dagli assessori regionali al Welfare e Lavoro, Teresa Angela Migliasso, e all’Istruzione e Formazione professionale, Giovanna Pentenero. La giornata odierna resta a testimoniare della sensibilità delle amministrazioni locali e delle istituzioni preposte, che intendono dare risposta concreta alla sempre più crescente richiesta di vera integrazione. Alcuni dati permettono di valutare l’impatto che tali interventi dovrebbero presentare, gli studenti stranieri nelle scuole di ogni ordine e grado in Piemonte sono un totale di 33.415, così ripartiti: 7.373 nelle scuole dell’infanzia, 13.315 allievi delle scuole primarie, 7.480 allievi nella secondaria di 1 grado e infine 5.247 nella secondaria di 2 grado; l’incidenza percentuale degli allievi stranieri sul totale della popolazione scolastica è del 6,84 percento (dati Ufficio Scolastico Regione Piemonte 2004/2005).
 
Preparazione concorso ordinario inglese