Home Archivio storico 1998-2013 Generico Convegno “Scuola e società : i modelli matematici”

Convegno “Scuola e società : i modelli matematici”

CONDIVIDI
  • Credion
Si terrà a Senigallia (An), dal 13 al 15 ottobre 2006, il secondo convegno “Scuola e Società: I modelli matematici”, organizzato dal Centro Pristem e Progetto Innovamatica. L’iniziativa ha lo scopo di dibattere proposte di innovazione didattica della matematica , con l’introduzione di nuove relazioni con il mondo reale, attraverso fenomeni e situazioni tratte dal quotidiano.
In linea con le tematiche dell’indagine OCSE-PISA, il progetto si propone di stimolare gli studenti ad utilizzare le conoscenze e le competenze matematiche acquisite, per orientarsi con consapevolezza nell’attuale società della conoscenza.
Il convegno, che ha la durata di quattro mezze giornate ospita le conferenze:
-Una introduzione alle reti neurali, Ottavio Calligaris – Pietro Carlo Oliva
 (Università di Genova)
-Modelli matematici nella ricerca climatica contemporanea, Antonello Pasini
 (CNR – Istituto sull’Inquinamento Atmosferico, Roma)
-Metafore e modelli per comunicare e per capire, Claudio Piga (Milano)
-Cultura matematica di base per il futuro cittadino, Vinicio Villani (Università di Pisa).

E’ previsto, inoltre, il corso di formazione docenti M&R (Matematica e Realta’), coordinato da Primo Brandi (Università di Perugia), Angelo Guerraggio (Università “Bocconi” e Università dell’Insubria) ed Anna Salvadori ( Università di Perugia), con lo scopo di presentare i temi proposti per i Laboratori M&R 2006-07 e illustrare i relativi learning objects:
-Introduzione alla modellizzazione
-Rappresentazione grafica della realtà : dai modelli lineari a quelli non lineari
-La matematica nascosta dietro le immagini digitali
-Forme e figure frattali
-Dall’ordine al caos (dinamica delle popolazioni, crescita esponenziale e logistica).

 
E’ previsto l’esonero dall’insegnamento per la partecipazione al corso, inoltre i docenti responsabili dei progetti M&R saranno ospitati a cura degli organizzatori.
 
Per approfondimenti: