Home Archivio storico 1998-2013 Generico Convegno su “tempo pieno e prolungato”

Convegno su “tempo pieno e prolungato”

CONDIVIDI
  • Credion


Mentre prosegue l’iniziativa per fare approvare dagli organi collegiali scolastici mozioni che rifiutano le trasformazioni organizzative delle scuole relative ai docenti, il Coordinamento nazionale in difesa  del tempo pieno e prolungato organizza a Bologna, presso la Scuola elementare "Fortuzzi" (in Viale Polischi, 2 – Giardini Margherita), nei giorni 27 e 28 marzo, un incontro per "difendere un modello di scuola e società". Nella mattinata del 27 marzo si susseguiranno gli interventi dei relatori, mentre nel pomeriggio verranno costituiti dei "gruppi di lavoro". Il giorno successivo, dalle ore 9.30 alle ore 13.00, è in programma un "dibattito generale".
Per partecipare al convegno, aperto a lavoratori della scuola, genitori e cittadini, è necessario iscriversi, inviando una e-mail a [email protected] oppure tramite il numero di telefono e fax 051/241336, a cui è possibile rivolgersi per maggiori informazioni. E’ previsto un contributo di 5 euro per spese organizzative.
Al termine del convegno "Non abbiamo tempo pieno da perdere", nel pomeriggio del 28 marzo, si terrà, sempre nel capoluogo emiliano, la riunione del Coordinamento per confrontarsi in modo specifico sulle iniziative future, che si intensificheranno con l’avvicinarsi del momento della determinazione degli organici. Per segnalare le iniziative si può inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica
[email protected].
Una delle iniziative avviate riguarda una raccolta di firme rivolta ai genitori per "richiedere nuovamente il mantenimento dell’attuale ordinamento scolastico e dell’attuale modello orario e per chiedere ai dirigenti scolastici di convocare in ogni scuola assemblee con i genitori per spiegare la riforma e i cambiamenti introdotti a partire dal prossimo anno scolastico". La petizione è riportata sul sito internet
www.comune.bologna.it/iperbole/cespbo, dove, nella pagina "assemblee", è possibile trovare riscontro delle iniziative nelle diverse città.