Home Attualità Coronavirus, a Lucca nasce una palestra di bigiornalismo: studenti di tutto il...

Coronavirus, a Lucca nasce una palestra di bigiornalismo: studenti di tutto il mondo unitevi a scrivere e leggere

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Nel tempo del Coronavirus sono tante le realtà che si sono venute a creare nelle scuole: tra le miriadi di iniziative, oggi segnaliamo ai lettori della Tecnica della Scuola un giornale scolastico, leviagravia.net, realizzato da alcuni studenti del liceo Vallisneri di Lucca, che ha l’ambizione di essere aperto alla collaborazione degli studenti di tutto il mondo.

Per far comprendere lo spirito dell’iniziativa, basta dire che il “direttore” del giornale on line non è uno degli insegnanti promotori, ma uno studente di soli 16 anni.

Un luogo aperto di confronto e discussione

Intendiamoci, non è una vera iniziativa editoriale, ma di un’opportunità per mettere in contatto i giovani.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Si tratta – ci dice Gustavo Micheletti, coordinatore del progetto – di un giornale gestito da studenti liceali e composto da una redazione di soli studenti. Il nostro giornale vorrebbe diventare un luogo aperto di confronto e discussione per gli studenti di tutto il mondo. Anche per questo accetta contributi in ogni lingua. Esso si propone inoltre di costituire una palestra di bigiornalismo, finalizzata a promuovere nei giovani la lettura e la scrittura”.

Chiunque voglia partecipare all’iniziativa studentesca, allievi di altre scuole ma anche insegnanti o altri, stimolando il confronto di idee e lo scambio di posizioni, è inviato a farlo scrivendo a [email protected]

Preparazione concorso ordinario inglese