Home Attualità Coronavirus, Azzolina allerta docenti e Ata: lavorare a distanza non significa prendere...

Coronavirus, Azzolina allerta docenti e Ata: lavorare a distanza non significa prendere il treno

CONDIVIDI
  • Credion

“Non pensiate che lavorare a distanza possa significare che stasera potete prendere un treno e spostarvi di 800 chilometri. Stiamo vivendo un’emergenza in corso”. Così si è espressa la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, durante la diretta facebook di commento all’approvazione del decreto legge Cura Italia per evitare il contagio del Coronavirus, rivolgendosi ai docenti, al personale Ata e ai dirigenti scolastici.

Niente errori comportamentali

“Non dovete fare degli errori comportamentali che possano mettere in pericolo la vita degli altri – ha detto la titolare del ministero dell’Istruzione: siate responsabili. Lo chiedo al personale della scuola, con il cuore in mano. Abbiate rispetto di tutti, soprattutto del personale medico e sanitario che sta facendo un lavoro enorme per il Paese in questo momento”.

Icotea

Publiée par Lucia Azzolina sur Lundi 16 mars 2020

Siamo venuti incontro alle famiglie

Secondo Azzolina, “la scuola ha un compito” preciso: “stringersi in un patto di fiducia. La sospensione delle attività didattiche ha creato problemi alle famiglie: per questo nel Dpcm abbiamo approvato i voucher e i congedi per i genitori” con i figli a casa per via del rischio contagio del Covid-19.

CORONAVIRUS – TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

IL MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE

IL DPCM DEL 9 MARZO (N.B. Le disposizioni sono in vigore dal 10 marzo al 3 aprile)

LE FAQ UFFICIALI

LA MAPPA DELLA SITUAZIONE IN ITALIA

Famiglie e figli stiano a casa

“Le famiglie stanno facendo un grande sforzo a seguire, ad esempio, i bambini più piccoli a casa. Ecco, alle famiglie chiedo di invitare i ragazzi più grandi, gli adolescenti a rimanere a casa: tutti noi abbiamo il dovere di collaborare, è uno sforzo enorme ma va tenuto bene a mente”, ha detto infine sull’argomento la ministra grillina.

Come fare didattica a distanza?