Home Archivio storico 1998-2013 Generico Corsi biennali abilitanti nelle Accademie

Corsi biennali abilitanti nelle Accademie

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Presso le Accademie statali di Belle Arti, a partire dall’anno accademico 2004/2005, sono attivati i corsi biennali di secondo livello ad indirizzo didattico, finalizzati alla formazione dei docenti per le seguenti classi: 7/A – Arte della fotografia e grafica pubblicitaria; 18/A – Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica; 21/A – Discipline pittoriche; 22/A – Discipline plastiche; 25/A – Disegno e storia dell’arte; 28/A – Educazione artistica.
Per tutte le classi il relativo ordinamento dei corsi è definito nelle tabelle allegate al decreto, pubblicate nel sito internet del Miur. L’obiettivo formativo dei corsi è la promozione e lo sviluppo, delle attitudini e delle competenze caratterizzanti il profilo professionale dell’insegnante della scuola secondaria nei settori artistico-visivi. Il Ministero, tenuto conto del numero massimo programmato da ciascuna Accademia, ripartisce il contingente di posti disponibili sul territorio nazionale per ciascuna classe di concorso, determinato sulla base delle esigenze programmate dal sistema scolastico.

Al termine del corso di studio, e dopo un esame di Stato è rilasciato un diploma di secondo livello che abilita all’insegnamento nella scuola secondaria per le classi corrispondenti. I corsi ad indirizzo didattico, hanno durata biennale e sono articolati in semestri. Le attività didattiche disciplinari ed interdisciplinari sono articolate in insegnamenti, laboratori e attività di tirocinio pratico guidato.

L’impegno complessivo richiesto allo studente comprensivo delle attività di studio e di preparazione individuale, corrisponde a 120 crediti, distribuiti tra le varie attività. Gli studenti sono obbligati alla frequenza per almeno l’80 per cento di tutte le attività formative previste per le classi di abilitazione cui sono iscritti.

Ai fini dell’ammissione le Accademie di Belle Arti predispongono appositi bandi di selezione, nei quali sono indicati il numero dei posti disponibili per ciascuna classe di abilitazione e le relative procedure.

E’ prevista una prova scritta a soluzione di quiz a risposta multipla e una seconda prova consistente in un colloquio e in un elaborato grafico su un tema proposto dalla commissione. L’art. 4 del decreto fissa per il giorno 16 novembre 2004 lo svolgimento della prova scritta presso le sedi delle Accademie di Belle Arti statali.

Preparazione concorso ordinario inglese