Home Archivio storico 1998-2013 Generico Costituzione e Resistenza, concorso per studenti

Costituzione e Resistenza, concorso per studenti

CONDIVIDI
  • Credion

Il concorso, promosso dall’Associazione etnea per gli studi storico-filosofici, presieduta dal prof. Salvo Distefano, mira a stimolare i giovani verso una più consapevole conoscenza della storia del nostro Paese, a partire dalla guerra di Liberazione fino alla fondazione della Repubblica. A premiare i giovanissimi è stata la dott. Grabiella Girgenti, direttore del bimestrale “Scuolainsieme”, edito da “La Tecnica della Scuola” e che sponsorizza ogni anno l’iniziativa con libri, nella stessa sede del giornale a Catania. 
I ragazzi, divisi in quattro gruppi e coordinati dalle insegnanti Carmen Cantone e Maria Francesca Rapisardi, hanno presentato quattro storie relative all’argomento del concorso facendo vincere l’intera classe. 
La prima, “La fine e l’inizio di un sogno” racconta delle staffette femminili partigiane; la seconda “Nonno mi racconti una storia?” narra di una storia d’amore tra una tedesca e un partigiano e di conseguenza di un amore contrastato; la terza “Marzabotto 1944”, attraverso la terribile strage i ragazzi hanno inserito la storia di un contadino che, privato della sua famiglia, riversa il suo amore e il suo impegno nella lotta di liberazione e si arruola nei partigiani; la quarta si sviluppa a Trecastagni, e parla dell’amicizia di due giovani, l’uno partigiano e l’altra ebrea, tradottasi, poi, in amore, nata mentre erano nascosti per sfuggire ai tedeschi dentro un vulcanello spento dell’Etna. Qui, per fortuna l’amore va a buon fine.

 
Oltre alle storie i ragazzi hanno preparato un cartellone sul quale sono state descritte varie scene accadute in Sicilia con un cielo costellato tutto di articoli della Costituzione.