Home Attualità Covid, De Luca: “Da Roma troppe indicazioni diverse, ascoltate solo la Regione”

Covid, De Luca: “Da Roma troppe indicazioni diverse, ascoltate solo la Regione”

CONDIVIDI

Ancora una volta una diretta non banale quella del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Nel corso del suo consueto appuntamento social del venerdì, il governatore si è lasciato andare a suggerimenti rivolti ai suoi concittadini.

“Fate uno sforzo per non ascoltare nulla di quello che viene trasmesso da Roma – ha affermato De Luca – autorità sanitarie, esperti, trasmissioni televisive pollaio. A Roma abbiamo l’Aifa, l’Istituto Superiore di Sanità, il Comitato tecnico-scientifico, l’Agenas, il ministero della Salute e il commissario per il Covid. Ognuno dice cose diverse, non ascoltate nessuno, limitatevi a seguire le indicazioni che arrivano dalla Regione”.

Icotea

De Luca ha poi rincarato la dose: “Abbiate fiducia in un’autorità istituzionale, perché se dovessimo dare retta a quello che ci arriva da Roma, è veramente qualcosa di sconvolgente. Alcune trasmissioni televisive hanno bisogno di fare confusione per fare un po’ di ascolti”.

Poi l’attenzione del governatore si sposta sui contagi e i comportamenti dei concittadini: “Di fronte alla quarta ondata, l’obbligo della mascherina diventa una cosa da rispettare seriamente, faccio appello ai Comuni che sono distratti, alle Polizie municipali, perché si faccia rispettare l’uso della mascherina. La Campania è l’unica Regione ad aver reso obbligatorio l’uso del dispositivo sempre, anche d’estate, anche all’aperto. Servono più controlli, non ho visto una pattuglia di forze dell’ordine che abbia elevato un verbale nei confronti di chi girava tranquillamente senza mascherina”.