Home Attualità Covid, si torna in DaD e torna il disagio psicologico: ne parliamo...

Covid, si torna in DaD e torna il disagio psicologico: ne parliamo con gli esperti – Rivedi la diretta

CONDIVIDI
  • Credion

Nel nuovo appuntamento della Tecnica della Scuola Live parliamo di rientro in classe dopo le festività e di impatto della pandemia sul disagio psicologico degli alunni, specie in relazione al ritorno della didattica a distanza, che sebbene scongiurata in forma generalizzata, continua a crearsi i propri spazi a causa dell’incidenza dei contagi in costante crescita. Nelle scuole non pochi problemi organizzativi, legati alle numerose assenze del personale, tra sospesi e contagiati, e alle nuove e sempre diverse disposizioni del Governo e del ministero dell’Istruzione, una nota dopo l’altra. A chiarirci le idee saranno David Lazzari, presidente dell’ordine degli psicologi, Francesco Ficicchia, Dirigente scolastico, e Reginaldo Palermo, vice direttore della nostra testata.

RIVEDI LA DIRETTA

Lo psicologo a scuola

Ricordiamo che in tema di psicologo a scuola, come abbiamo già riferito, in legge di bilancio 2022, si prevede un incremento del fondo di funzionamento per supportare il personale delle istituzioni scolastiche statali, gli studenti e le famiglie attraverso servizi professionali per l’assistenza e il supporto psicologico in relazione alla prevenzione e al trattamento dei disagi e delle conseguenze derivanti dall’emergenza epidemiologica da COVID-19. E a questo scopo si stanziano 20 milioni di euro per il 2022, una cifra che può rimettere in gioco l’accordo tra il Ministero dell’Istruzione e l’ordine degli psicologi, che aveva già previsto la figura dello psicologo a scuola e che in linea teorica resta operativo fino al 28 gennaio 2023.

Icotea