Home Attualità D’Onghia: saprà valorizzare la lingua e la cultura italiana

D’Onghia: saprà valorizzare la lingua e la cultura italiana

CONDIVIDI

“Le mie più fervide congratulazioni ad Andrea Riccardi per la sua nomina a presidente della Società Dante Alighieri”: così, si è espressa in una nota, Angela D’Onghia, sottosegretario all’Istruzione, a seguito dell’individuazione del nuovo presidente della Società Dante Alighieri.

Come ricordato in un altro articoloCome ricordato in un altro articolo, Andrea Riccardi è ordinario di Storia contemporanea presso l’Università degli Studi Roma Tre, studioso della Chiesa in età moderna e contemporanea e fondatore nel 1968 della Comunità di Sant’Egidio.

“Grazie al suo impegno profuso negli anni come storico e professore universitario, saprà valorizzare ulteriormente una realtà di grande pregio per la lingua e la cultura italiana”, ha sottolineato il sottosegretario all’Istruzione D’Onghia.

Icotea

Poche ore prima, anche il ministro Giannini si era detto felice per la scelta di Riccardi: la sua nomina, “indica la volontà di rafforzare la promozione della lingua e della cultura italiana nel mondo, come fondamentale strumento a servizio della cooperazione internazionale e della politica estera del nostro Paese”, ha sottolineato il titolare del Miur.