Home Alunni Dalla Regione Lombardia chiarimenti sui certificati medici sportivi

Dalla Regione Lombardia chiarimenti sui certificati medici sportivi

CONDIVIDI

La Direzione Generale – Coordinamento regionale attività motorie e sportive dell’U.s.r. per la Lombardia ha trasmesso la Nota H1.2015.0009787 del 26.03.2015, con la quale la Regione Lombardia ha risposto ad una serie di quesiti riguardanti il rilascio del certificato per l’idoneità all’attività sportiva non agonistica richiesto dall’autorità scolastica. Alla nota è anche allegato un Fac-simile di certificato non agonistico.

La Regione riepiloga la normativa attualmente vigente e chiarisce che l’obbligo del certificato per attività sportiva non agonistica è previsto per:

Icotea
  • gli alunni che svolgono attività fisico-sportive organizzate dagli organi scolastici nell’ambito delle attività parascolastiche;
  • coloro che partecipano ai giochi sportivi studenteschi nelle fasi precedenti a quella nazionale.

Per quanto concerne, invece, le attività sportive “scolastiche”, la richiesta deve essere effettuata dall’autorità scolastica e non direttamente dal singolo studente.

Per chi non ha patologie o fattori di rischio cardiovascolare, per il rilascio del certificato sono necessari l’anamnesi e l’esame obiettivo, completi di misurazione della pressione arteriosa, e in aggiunta un elettrocardiogramma a riposo, debitamente refertato, effettuato almeno una volta nella vita. L’ECG, chiarisce la Regione, può anche essere effettuato e refertato in un momento diverso dalla visita e, inoltre, non è necessario eseguirlo nuovamente ad ogni rinnovo annuale del certificato. Infatti, è sufficiente che il medico certificatore prenda visione del referto dell’ECG già eseguito, sia per la certificazione sportiva sia per qualsiasi altro motivo, e ne riporti la data dell’effettuazione sul certificato stesso.

Il certificato per l’attività sportiva non agonistica viene rilasciato dal pediatra di libera scelta o dal medico di medicina generale, relativamente ai propri assistiti. In Lombardia il rilascio è gratuito, così come è gratuito l’ECG per gli studenti nell’ambito delle attività di cui sopra.

Se infine un ragazzo è già in possesso di un certificato per l’attività sportiva agonistica, in corso di validità, NON deve effettuare un’ulteriore visita per il rilascio del certificate non agonistico: infatti, per partecipare alle attività fisico-sportive parascolastiche e ai giochi studenteschi e sufficiente la presentazione della copia del certificato per attività sportiva agonistica.