Home Precari Decreto scuola, via libera al concorso per docenti di religione cattolica

Decreto scuola, via libera al concorso per docenti di religione cattolica

CONDIVIDI

Ecco le novità previste dal decreto scuola approvato in prima lettura dalla Camera dei Deputati.  Il decreto scuola, una decina di articoli più le norme di copertura finanziaria, dopo l’approvazione di Montecitorio, inizia l’esame di Palazzo Madama.

Viene autorizzato un nuovo concorso per insegnanti di Religione Cattolica, dopo 15 anni dall’ultimo.

RILEGGI LIVE BLOG 

Decreto scuola, le parole di Anna Ascani

“Il ‘decreto scuola’ presto sarà legge. A dimostrazione del fatto che questo Governo mantiene gli impegni presi e lavora, con determinazione, per dare risposte al mondo della scuola, dell’università e della ricerca. Oggi è stato approvato alla Camera un testo che contiene importanti misure. Un testo che è stato migliorato dal contributo dei colleghi parlamentari, che voglio ringraziare, insieme agli uffici e ai tecnici del MIUR. I settori dell’istruzione e della conoscenza sono fondamentali per il futuro del Paese: rendiamoli più solidi, investiamo su di essi se vogliamo una crescita sana e un domani migliore”.

ICOTEA_19_dentro articolo

Così la Vice Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Anna Ascani, commentando l’approvazione alla Camera della legge di conversione del decreto 126/2019, il cosiddetto ‘decreto scuola’. Il testo passa ora al Senato per l’esame e l’approvazione definitiva.

CONDIVIDI