Home Archivio storico 1998-2013 Generico Direttori di Conservatorio in rivolta contro il Murst

Direttori di Conservatorio in rivolta contro il Murst

CONDIVIDI
  • Credion

Dura protesta dell’Asdic contro l’indizione delle elezioni delle Rsu nei Conservatori e nelle Accademie da parte del Ministero della Pubblica Istruzione. L’associazione lamenta, infatti, la mancata assunzione di poteri da parte del dicastero dell’Università nei confronti degli Istituti di Alta Cultura, che sta determinando una situazione di grande incertezza.
I direttori di queste istituzioni, inoltre, hanno rappresentato al Murst l’urgenza di un chiarimento definitivo in merito alla questione, tenuto conto che il Ministero della Pubblica Istruzione ha indetto le elezioni delle Rsu malgrado la recente conversione del decreto-legge n. 240/2000: il dispositivo che "esplicitamente sancisce l’esclusione dei conservatori e delle accademie dalle elezioni delle Rsu del comparto scuola".
La norma in questione, infatti, prevede il differimento di tali procedure, che dovranno tenersi entro 30 giorni dall’attivazione dell’apposito comparto previsto dalla legge n. 508/1999: il testo di riforma degli Istituti di Alta Cultura.

La questione ha suscitato molte polemiche, tra cui anche un intervento in Commissione Cultura al Senato da parte del sen Asciutti, relatore di minoranza della legge n. 508/1999, che ha ottenuto rassicurazioni da parte del Governo circa la disponibilità a risolvere il problema.