Home Archivio storico 1998-2013 Generico Direttori SGA, a giugno busta paga più pesante

Direttori SGA, a giugno busta paga più pesante

CONDIVIDI
  • Credion

Buone nuove per gli ex segretari. A seguito dell’applicazione dell’articolo 8 del contratto dell’ultimo biennio economico, i direttori dei servizi generali ed amministrativi riceveranno un aumento medio di 412mila lire al mese ed i relativi arretrati direttamente nella busta paga del mese di giugno.
Si tratta, in quest’ultimo caso di una somma che si aggira mediamente sui 2 milioni e 400mila lire. La notizia è particolarmente importante perché, con la corresponsione degli aumenti, si apre un nuovo capitolo nella carriera dei responsabili degli uffici di segreteria.
Con l’inquadramento nel nuovo profilo di direttore, questo particolare tipo di personale passa, infatti, dal livello impiegatizio a quello direttivo.
E dunque, nelle prossime sessioni di contrattazione, le organizzazioni sindacali potranno legittimamente avanzare proposte di carriera assimilabili a quella dei quadri della Pubblica amministrazione che, per quanto riguarda il caso specifico, possono aspirare a raggiungere anche la nona qualifica funzionale: appena un gradino al di sotto dei dirigenti.