Home Archivio storico 1998-2013 Generico Disegno di legge 2896: prosegue l’esame in Commissione

Disegno di legge 2896: prosegue l’esame in Commissione

CONDIVIDI

Dallo scorso 27 aprile la VII Commissione del Senato si è nuovamente riunita per proseguire l’esame, sospeso nella seduta del 20 aprile, del D.d.L. n. 2896, di conversione del D.L. n. 97/2004 recante disposizioni urgenti per assicurare l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2004/2005, nonché in materia di esami di Stato e di Università.
La Commissione ha deciso di fissare a venerdì 30 aprile 2004 il termine ultimo per poter presentare emendamenti.
Intervenendo nelle sedute di questi giorni, il presidente Asciutti, sottolineando con compiacimento l’interesse della Commissione per la delicata tematica dell’inquadramento in ruolo dei docenti, ha espresso un giudizio negativo sulla mancata riproduzione, nel decreto legge, di alcune norme su cui si era registrato ampio consenso nella stessa Commissione nel corso dell’esame del precedente disegno di legge n. 2529 e ha dichiarato la propria disponibilità ad accogliere emendamenti che si propongano di ripristinare le norme "non accolte" nel D.L. n. 97/2004.

Il sottosegretario all’Istruzione Maria Grazia Siliquini, nel corso delle repliche ai senatori intervenuti nella discussione, pur ricordando che il suddetto decreto legge è scaturito dall’"esigenza del Governo di rendere immediatamente operative le disposizioni del disegno di legge n. 2529, che non ha concluso il proprio iter in tempo utile affinché l’Amministrazione potesse procedere alla revisione delle graduatorie prima dell’assunzione delle 15.000 unità previste per l’anno scolastico 2004-2005" e che lo stesso provvedimento "tiene pertanto fede ad un impegno assunto in sede parlamentare, confermando le soluzioni già individuate nel disegno di legge n. 2529", sottolinea che "il Governo si riserva comunque di valutare responsabilmente eventuali proposte emendative che saranno presentate".

CONDIVIDI