Home I lettori ci scrivono Disparità anno di prova: fase B e fase C

Disparità anno di prova: fase B e fase C

CONDIVIDI
  • Credion

Caro Premier Renzi e Ministro Giannini, sono una professoressa indignata per l’ennesima stortura della Legge 107/15.

Mi spiego: oltre ad essere stata assunta in fase B sull’AD00 (sostegno scuola media inferiore) nella provincia di Roma, dopo dieci anni sulla A051 (materie letterarie e latino nei licei), quindi senza tener conto della professionalità raggiunta e con scarse possibilità di ritornare nella mia provincia, scopro da nota ministeriale 36167 del 5 novembre 2015 che non potrò sostenere l’anno di prova perché assunta su un grado diverso da quello in cui sto prestando servizio quest’anno, essendo titolare di un contratto a t. d. fino al termine delle attività didattiche nella scuola secondaria di secondo grado.

Icotea

Ma il paradosso è stato scoprire che nella mia stessa condizione è stato concesso ai colleghi assunti in fase C di sostenere l’anno di prova per la particolarità dell’attività che si svolge sui posti di potenziamento.

Mi chiedo, dunque, dove sia la logica di tale disparità di trattamento…e, soprattutto, vista la straordinarietà di tutto il piano previsto dalla Legge 107/15, perché non concedere questa deroga anche ai docenti assunti in fase B?