Home Archivio storico 1998-2013 Notizie dalle Regioni Divieto di fumo nelle scuole: l’Usr Puglia precisa

Divieto di fumo nelle scuole: l’Usr Puglia precisa

CONDIVIDI
  • Credion

In modo particolare lo invita a seguire con scrupolo il Decreto legge 12 settembre 2013, n. 104 “Misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca (13G00147)” entrato in vigore il 12/9/2013. A tal proposito si riportano 2 stralci della nota, il primo: “La circolare del Ministero della Salute ribadisce che gli obblighi di legge (attività di vigilanza, di accertamento e di contestazione) ricadono sui soggetti responsabili della struttura o sui loro delegati, cui spetta anche l’apposizione dei cartelli indicanti il divieto di fumo, come indicato nell’accordo stipulato in sede di Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 16 dicembre 2004 (G.U. n. 303 del 28/12/2004)”.
Il secondo: “si sottolinea che la questione assume notevole rilevanza anche sul piano educativo. Infatti il personale, che dovesse contravvenire al divieto di fumare nell’Istituto, metterebbe in atto un comportamento certamente diseducativo nei confronti degli studenti in tal modo indotti ad ignorare precise disposizioni di legge, oltre che costretti a divenire fumatori passivi con danno per la loro salute. Tale circostanza contraddirebbe notevolmente il ruolo educante che tutto il personale della scuola è chiamato ad assolvere. Si confida quindi nella collaborazione delle SSLL e di tutto il personale scolastico per una corretta e puntuale osservanza delle nuove disposizioni vigenti“.