Home Archivio storico 1998-2013 Generico Docenti di lingua e letteratura straniera, indetti corsi di perfezionamento in Europa

Docenti di lingua e letteratura straniera, indetti corsi di perfezionamento in Europa

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ammonta a 95 il numero dei posti disponibili relativi alle attività di perfezionamento in Europa per docenti italiani e ai seminari pedagogici.

I corsi di perfezionamento in lingua tedesca si terranno a Düsseldorf  dal 3 al 12 agosto 2011 e prevedono 20 posti per docenti italiani di lingua e letteratura tedesca degli istituti di istruzione secondaria di I grado.
Ancora 20 posti sono riservati in Francia, esattamente a Vichy, per docenti italiani, prioritariamente per discipline non linguistiche EsaBac in lingua francese negli istituti secondari di II grado con dispositivo EsaBac. Il corso si terrà dal 18 al 30 luglio 2011.
Sempre in Francia è previsto un seminario pedagogico per 14 docenti italiani di lingua francese nelle scuole secondarie di I e II grado. Il seminario si terrà ad Amiens dal 18 al 30 luglio 2011.
Per gli insegnanti di lingua spagnola, invece, sono previsti un corso di perfezionamento per 5 posti nell’università di Salamanca, Spagna, per docenti di II grado che avrà luogo dal 1 al 12 agosto 2011; un corso di perfezionamento per 6 docenti Dnl, (docenti di discipline non linguistiche in lingua spagnola) sempre presso l’università di Salamanca dal 18 al 29 luglio 2011 e un corso di formazione per 30 posti, ad Alicante dal 4 all’8 luglio 2011.
Quest’ultimo consiste in un corso di didattica e metodologia che si terrà all’università di Alicante ed è rivolto ai docenti di spagnolo della scuola secondaria di I grado. In questo caso i concorrenti dovranno pagare un contributo di 150 euro.
La tassa comprende l’iscrizione, l’assicurazione, attività culturali, vitto e alloggio. Le spese di viaggio, invece, sono sempre a carico dei docenti.
Le domande di partecipazione dovranno pervenire, entro e non oltre il 16 maggio 2011, agli Uffici scolastici regionali, alle Sovrintendenze scolastiche e alle Intendenze scolastiche competenti per sede di servizio.
Importante sottolineare che la domanda documentata dovrà essere inviata agli Usr anche per posta elettronica.

Dal link e dal box “Approfondimenti” di questa pagina è possibile visionare la norma nei suoi dettagli e corredata dei rispettivi allegati.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese