Home Archivio storico 1998-2013 Generico Docenti di strumento abilitati in Ed. musicale sul piede di guerra

Docenti di strumento abilitati in Ed. musicale sul piede di guerra

CONDIVIDI
  • Credion

Monta la protesta dei docenti di strumento musicale nella scuola media in possesso di abilitazione nella classe di concorso A032. Il motivo del contendere è costituito dal fatto che il regolamento delle graduatorie permanenti pone sullo stesso piano sia i docenti abilitati, sia i docenti che stanno sostenendo in questi giorni gli esami della sessione riservata. I docenti abilitati argomentano, invece, che il dispositivo ministeriale avrebbe dovuto recepire il dettato dell’art. 20, comma 1, lett. a) della legge finanziaria di quest’anno. “Nell’ambito della programmazione e delle procedure di autorizzazione delle  assunzioni, deve essere prioritariamente garantita l’immissione in servizio degli  addetti a compiti di sicurezza pubblica e dei vincitori dei concorsi espletati alla data del 30 settembre 1999".
In forza di questo presupposto i precari abilitati rivendicano un trattamento preferenziale che valorizzi anche la natura obbligatoria dell’educazione musicale, di cui lo strumento sarebbe un integrazione. Così come disposto dall’art. 11, comma 9 della legge 124/99: "A decorrere dall’anno scolastico 1999-2000, i corsi a indirizzo musicale, autorizzati in via sperimentale nella scuola media e funzionanti nell’anno scolastico 1998-1999, sono ricondotti a ordinamento. In tali corsi lo specifico insegnamento di strumento musicale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell’insegnamento obbligatorio dell’educazione musicale”.