Home I lettori ci scrivono Docenti precari di Matematica e Scienze: le nostre peripezie

Docenti precari di Matematica e Scienze: le nostre peripezie

CONDIVIDI

Siamo una rappresentanza degli oltre 1.200 docenti precari di Matematica e Scienze per la Scuola Secondaria di primo grado iscritti alla procedura concorsuale straordinaria finalizzata all’assunzione a tempo indeterminato di 680 insegnanti nella regione Lombardia.

Abbiamo sostenuto la prova scritta mercoledì 4 novembre, in piena pandemia, prima di una lunga serie di anomalie verificatesi nel corso di nove interminabili mesi. La procedura concorsuale, infatti, sarebbe stata sospesa il giorno successivo (giovedì 5 novembre) a causa dell’aggravarsi dell’emergenza sanitaria. Ma siamo solo all’inizio….

Icotea

Come attestato dai decreti pubblicati dall’Ufficio Scolastico per la Regione Lombardia (si rimanda al seguente link: https://usr.istruzione.lombardia.gov.it/etichetta/concorso-straordinario-2020-a028/), da febbraio comincia il “valzer” delle dimissioni di alcuni membri delle sottocommissioni giudicatrici, con l’inevitabile conseguenza di rallentare le procedure di correzione. Desta particolare scalpore che per ragioni mai chiarite, in una delle suddette commissioni si registrino dimissioni nella prima metà di giugno (si rimanda ai seguenti link: https://usr.istruzione.lombardia.gov.it/wp-content/uploads/2021/06/A028_5_01_06_21.pdf e https://usr.istruzione.lombardia.gov.it/wp-content/uploads/2021/06/A028_6.pdf), mentre buona parte dei docenti precari lombardi di altre classi di concorso era già a conoscenza dell’esito della prova sostenuta.

Al danno, però, si aggiunge ben presto la beffa. In data martedì 15 giugno, infatti, viene pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando relativo al concorso STEM: molti docenti precari si ritrovano così catapultati in una nuova prova (spuntata quasi all’improvviso) da sostenere dopo circa tre settimane senza poter conoscere l’esito del precedente concorso.

Trascorrono altre settimane tra notizie contraddittorie e voci di corridoio più o meno veritiere fino ad arrivare al fatidico martedì 13 luglio, giorno della pubblicazione della graduatoria di merito (si rimanda al seguente link: https://usr.istruzione.lombardia.gov.it/wp-content/uploads/2021/07/A028-graduatoria-Lombardia-signed.pdf).

Dopo circa nove mesi di attesa, l’esito è il seguente: appena 221 candidati promossi (numero ben lontano dai 680 posti banditi) su un totale di 1.242 iscritti. Oltre alla roboante percentuale di bocciati, di poco inferiore all’83% del totale dei candidati (peggior risultato per distacco in Italia nella classe di concorso “Matematica e Scienze”; si veda la tabella in allegato), spicca la cospicua presenza di candidati idonei alla prova con valutazione compresa tra 56/80 (voto minimo di idoneità) e 57/80, pari a circa due terzi dei promossi e la pressoché totale inesistenza di valutazioni superiori ai 70/80.

Nelle ultime settimane abbiamo letto e ascoltato critiche di ogni tipo rivolte ai docenti precari, rei, a dire di non meglio precisati esperti del settore scolastico, di essere poco preparati e non in grado di superare una prova concorsuale. Ci chiediamo, a questo punto, perché gli stessi docenti siano considerati meritevoli di tornare in aula a settembre a ricoprire le stesse funzioni di un docente di ruolo (coordinamento di classe, funzioni strumentali, ecc…) da quello stesso Stato che li umilia esponendoli al pubblico ludibrio di una Nazione.                      
 
I firmatari
Roberto Capurso, Ilaria Ponti, Emanuela Mammoliti, Angela Ortogni, Simona Ferri, Maria Chiara Venuti, Silvia Glionna, Michela Ghelardoni, Silvia Carlucci, Anella D’Agostino, Antonella Azan, Graziella Cimino Reale, Carla Ferrigno, Matteo Mariani, Bruno Carmelo, Rosaria Taglialatela Scafati, Stefania Gazzaniga, Monica Meraviglia, Sara Ballabio, Maria Gulli, Leticia Maria Albanese, Elisa Pozzoli, Marina Marchetti, Lara Avanzini, Ilaria Maria Rizzo, Vincenzo Scarano, Ilaria Radici, Laura Fiamma, Angela Maria Farruggia, Claudia Cerqua, Daniela Santoro, Rosaria Basiricò, Federica Nataly Vergari, Giacomo Lo Nigro, Mariateresa Cappiello, Giuseppe Ruggirello, Aline Zovko, Valentina Uva, Paolo Dini, Valentina Anna Maria Neggia, Michele Crapanzano, Valentina Bicelli, Giuseppina Monteleone, Rossella Ierardi, Margherita Papale, Marisa De Rinaldis, Sara Marchionna, Antonia Macrino, Amelio Maccarrona, Maria Iannì, Daniele Giungato, Silvia Verde, Daniela Pagliuca, Antonio Viola, Sergio Ferro, Vincenzo Mulone, Riccardo Costa, Barbara Salerno, Ornella Consiglio, Vitalba Di Stefano, Angela Spanò, Paola Bellagente, Cristina Petenzi, Margherita Di Nunno, Gina Rana, Paola Campia, Filomena Di Pietro, Salvatore Vella, Vincenzina Musto, Luca Catanzaro, Cinzia Bigliardi, Chiara Disalvatore, Alessandra Venditti, Rosalia Marino, Cristiana Dudda, Antonella Gualdi, Claudia Farruggia, Mariapina Iacobelli, Maria Elena Pirozzi, Paola Bressanelli, Maria Carmen Giuditta, Silvia Vittoria Beltrami, Angela Paternoster, Vincenza Riggio, Grazia Cristina Guglielmino, Giuseppina Costanza, Stefania Rossi, Carlo Campanelli, Alessandra Zappa, Emilia De Nigris, Elena Roscio, Daniela Cava, Domenica Francioso, Lidia Stercoli, Francesca Vacca, Alessandra Ghiani, Valeria Rasini, Angela Gagliardi, Stefano Orlini, Silvia Possenti, Martina Fragni, Elena Lualdi, Annalisa Femiano, Elena Bonavetti, Maria Elisa Tonoli, Maria Giuseppina Turturo, Anna Falco, Martina Chittani, Giovanni Porciatti, Simone Ciocca, Antonietta D’Ambrosio, Maura De Rosa, Antonio Di Napoli, Flaminia Asta, Chiara Ioppolo, Laura Alberti, Angela Soccio, Olivera Ivkovic, Annalisa Bagnacani, Elena Baggio