Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Dopo gli esami di stato l’85% in viaggio premio

Dopo gli esami di stato l’85% in viaggio premio

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Sembra dunque che il premio per avere superato gli esami di stato sia il viaggio, a dirlo ancora una volta un sondaggio di Skuola.net per conto di Karambola, tour operator del gruppo Alpitour, al quale hanno partecipato circa 1.300 studenti. La metà degli maturati partirà con gli amici, mentre uno su quattro con i compagni di classe.
Pochi hanno intenzione di fare il loro viaggio di Maturità con il partner, solo il 18%. Il divertimento low cost sembra essere il motto dei diplomandi che hanno intenzione di partire subito dopo l’esame. Infatti, circa il 40% di loro si è posto come tetto di spesa massima da destinare al viaggio quello tra i 100 e i 300 euro, mentre il 30% alza il budget tra i 300 e i 500 euro. Italia, Grecia e Spagna (Ibiza e Lloret de Mar) sono le mete più gettonate, registrando preferenze superiori al 30%.
Tuttavia la vacanza ideale rimane il viaggio negli Stati Uniti o in Australia: uno studente su tre sogna gli Usa.
Il canale che raccoglie complessivamente maggiori preferenze per la prenotazione è rappresentato dalle agenzie di viaggio. Infatti, il 42% degli studenti preferisce recarsi fisicamente in un’agenzia di viaggio e organizzare la propria vacanza tramite un tour operator. La rimanete percentuale si affida a internet.
Quali siano invece le mete preferite dai docenti non è sondaggio effettuato, e non solo a conclusione degli esami ma anche della scuola. Con la crisi, gli stipendi al palo ormai da anni e l’obolo che si riceve come commissario, le mete non appaiono di lunga corsa, né di lungo respiro i progetti.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese