Home Generale Dopo i fatti di Torino: forza Kelvin, siamo con te.

Dopo i fatti di Torino: forza Kelvin, siamo con te.

CONDIVIDI

I compagni di classe del bambino ferito sabato sera in piazza San Carlo a Torino hanno appeso questo messaggio alle finestre della II B della scuola primaria Maria Montessori di Borgo San Pietro, a Moncalieri, dove il piccolo studia e vive con la famiglia.

“La nostra comunità vive ore di ansia e preoccupazione per le condizioni di Kelvin”, commenta il sindaco di Moncalieri, Paolo Montagna, che nel pomeriggio dopo aver incontrato le insegnanti ed i compagni di classe della scuola Montessori, si è recato in visita al Regina Margherita per “esprimere la vicinanza di Moncalieri e dei moncalieresi ai genitori e alle tre sorelle di Kelvin”. A loro ha consegnato uno zainetto della Città con un biglietto a forma di cuore preparato dai compagni di classe per Kelvin.

Icotea

 

{loadposition carta-docente}

 

 “Mi unisco al messaggio delle maestre e dei compagni di classe. Forza piccolo Kelvin, siamo con te e non vediamo l’ora di riabbracciarti”, conclude il sindaco, ribadendo che “la Città di Moncalieri è a disposizione”.