Home Alunni E la polizia entrò nel liceo “okkupato”

E la polizia entrò nel liceo “okkupato”

CONDIVIDI

Sgomberato dalla polizia il liceo artistico Alberti’ in via S.Gallo a Firenze, occupato da giovedì scorso. Il blitz è scattato intorno alle 14.20: circa 10 agenti in borghese sono entrato nella scuola, approfittando di una porta aperta, si sono qualificati e hanno spiegato agli studenti che sarebbero stati identificati. I ragazzi, una cinquantina, non hanno opposto resistenza: forniti i documenti hanno lasciato il liceo. Per tutti scatterà una denuncia per interruzione di pubblico servizio.

La dirigente scolastica però tiene a precisare: “Non avevo fatto esplicitamente richiesta di sgombero”. “E’ stata una iniziativa della polizia che ha autonomamente valutato, penso che sia stato per pressioni dell’opinione pubblica o dei genitori”.

La dirigente ha spiegato di essere stata informata del blitz a cose fatte. “Mi hanno chiamato e mi hanno detto di essere entrati”.

ICOTEA_19_dentro articolo

E il questore: “Abbiamo fatto quello che si doveva fare. Al momento non ci sono altre situazioni simili, se si presenteranno – ha proseguito – valuteremo l’intervento. Dopo l’esperienza dell’occupazione all’altro liceo di Porta Romana abbiamo deciso di non frapporre indugi per riportare la situazione alla normalità”.