Home Sicurezza ed edilizia scolastica Edilizia, è proprio emergenza: in un liceo di Sassari viene giù il...

Edilizia, è proprio emergenza: in un liceo di Sassari viene giù il controsoffitto

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Su un punto il Governo Renzi ha perfettamente ragione: l’edilizia scolastica è un’emergenza su cui intervenire in fretta. Solo che a distanza di dieci mesi dall’insediamento dell’esecutivo in carica, pur essendo stati stanziati non pochi finanziamenti per manutenzione e assistenza per gli edifici scolastici più a rischio, non c’è settimana in cui non si senta parlare di crolli e di tragedie mancate.

L’ultima è di poche ore fa: durante la notte tra venerdì 16 e sabato 17 gennaio, a causa delle forti piogge è venuto giù un controsoffitto del liceo scientifico Marconi a Sassari. Secondo i primi rilievi, se il fatto fosse accaduto di giorno avrebbe potuto causare gravi danni a studenti, docenti e personale.

Fortunatamente era notte e la scuola era vuoto, così nessuno è rimasto ferito. A scoprire quanto era accaduto è stato la mattina il personale dell’istituto, all’apertura dell’istituto. Sono intervenuti poco dopo i Vigili del fuoco che hanno dichiarato inagibile la struttura: gli 860 studenti sono stati così rimandati a casa.

ICOTEA_19_dentro articolo

“I danni – scrive l’agenzia Ansa – sono ingenti: il crollo ha interessato tutta la scuola, compresi i laboratori. Nell’edificio sono in corso da mesi i lavori per il rifacimento del tetto ed un episodio simile si era già verificato a novembre, ma la ditta aveva proseguito le opere”.

 

 

{loadposition eb-dirigente}

 

 

I problemi al liceo scientifico, sempre secondo i primi accertamenti, deriverebbero dal fatto che “i mesi scorsi erano stati avviati i lavori per il rifacimento della impermeabilizzazione del tetto. L’intervento è andato però a rilento e non è mai stato completato, così con le piogge si sono verificate infiltrazioni che hanno interessato il controsoffitto, con cedimenti e il danneggiamento anche degli impianti elettrici. I problemi erano stati segnalati da tempo.

I Vigili del fuoco hanno inviato una comunicazione ufficiale agli organismi competenti per l’inagibilità della scuola. Del fatto è stata informata inoltre la Prefettura. Intanto la dirigente scolastica assieme ai tecnici del Comune e agli amministratori, alla Provincia di Sassari, sono impegnati per trovare una sistemazione alternativa agli studenti, che ora rischiano di passare anche diversi giorni senza lezioni.

 

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

 

Preparazione concorso ordinario inglese