Home Archivio storico 1998-2013 Generico Educazione alla legalità: sbarco dei mille oggi a Palermo

Educazione alla legalità: sbarco dei mille oggi a Palermo

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dal porto i ragazzi si recheranno nell’aula bunker del carcere dell’Ucciardone, dove per le 11 è previsto l’intervento del neo Ministro dell’Istruzione, Giuseppe Fioroni, dove vent’anni addietro iniziò il maxiprocesso concluso con 342 condanne di esponenti della mafia.
Nel cortile del famoso carcere, intanto, è stato allestito il “villaggio della legalità” nell’ambito del Programma Operativo Nazionale “Sicurezza per lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia“.
Contemporaneamente nell’aula bunker del carcere sarà proiettato il film “Per Falcone” realizzato dalla Rai Educational sulle musiche di Nicola Piovani.
Il viaggio è stato soprannominato “lo sbarco dei mille”, perché mille sono i ragazzi e le ragazze delle scuole secondarie superiori di tutta Italia che si trovano a bordo della nave della legalità insieme ai loro insegnanti e ad un capitano del tutto eccezionale e di particolare rispetto: il sen. Prof. Luigi Berlinguer, già Ministro della P.I. e membro laico del Csm.
È lui che sta portando, nell’ambito del suggestivo progetto, i mille studenti attraverso il Mare Mediterraneo per testimoniare la forza e la volontà, oltre al coraggio, delle generazioni giovanili che vogliono opporsi alla mafia.
Il viaggio della legalità vuole rappresentare in maniera paradigmatica l’unione di tutti gli studenti di tutte le regioni italiane, ma anche una suggestiva occasione per riflettere su uno dei fenomeni criminosi del nostro tempo più difficile dasradicare.
Dalla sua cabina di comando il “capitano” Berlinguer ha detto: “Questo viaggio è pieno di speranze. Nessuno più dei ragazzi chiede il rispetto dei diritti e la giustizia. Nessuno più di loro vuole un futuro migliore e ristabilire i diritti quotidianamente negati”.
Nella tappa del porto di Civitavecchia il neo Viceministro alla P.I. Mariangela Bastico ha sottolineato l’impegno dei decisori politici perché i ragazzi conoscano i sacrifici di chi ha dato la vita per combattere la mafia.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese