Home Archivio storico 1998-2013 Generico Elezioni OO. CC., l’assistenza ai seggi non è dovuta

Elezioni OO. CC., l’assistenza ai seggi non è dovuta

CONDIVIDI
  • Credion

Si svolgono in questi giorni le elezioni per il rinnovo degli organi collegiali nella scuola. Le consultazioni stanno avendo luogo in tutte le istituzioni scolastiche.
La fattispecie è regolata principalmente dagli articoli 21 e seguenti dell’ordinanza ministeriale n. 215/1991. Ecco in sintesi le disposizioni che riguardano i docenti.

Entro il 31 ottobre di ogni anno il dirigente scolastico convoca per ciascuna classe – o per ciascuna sezione (scuole materne) – l’assemblea dei genitori e, nelle scuole secondarie di secondo grado e artistiche, separatamente quella degli studenti. A tali assemblee debbono partecipare, possibilmente, tutti i docenti della classe, al fine di illustrare le problematiche connesse con la partecipazione alla gestione democratica della scuola ed informare sulle modalità di espressione del voto. Dopo tale riunione si costituiscono i seggi elettorali e si procede alle votazioni. Pertanto, non essendo previsti ulteriori obblighi di presenza per i docenti, le operazioni devono svolgersi a cura dei presidenti e degli scrutatori individuati tra i genitori degli alunni.