Home Attualità Emergenza Covid: docenti a scuola, studenti a casa

Emergenza Covid: docenti a scuola, studenti a casa [SEGUI LA DIRETTA]

CONDIVIDI
webaccademia 2020

In tema di emergenza Covid ci troviamo in pieno paradosso, con una parte dei docenti delle superiori che si continuano a recare a scuola, mentre i loro studenti seguono le lezioni da casa con la webcam. Una situazione che il nostro direttore Alessandro Giuliani ha già trattato ampiamente in altre occasioni e che di recente ci ha mostrato immagini potentissime che non dimenticheremo:la solitudine del docente, ad esempio, di certo resterà una delle icone di questa seconda ondata epidemiologica, come l’infermiera addormentata su una scrivania ha segnato l’immaginario della prima ondata di contagi.

Una problematica, quella della DaD da scuola, che coinvolge non solo i docenti che per scelta o per ragioni pratiche, legate magari alla connessione internet, preferiscono lavorare da scuola piuttosto che da casa, ma anche e soprattutto gli insegnanti di sostegno, che continuano a fare il proprio lavoro tra le mura della classe per seguire con efficacia l’alunno disabile o il ragazzo con Bisogni educativi speciali: questi alunni, infatti, a casa sperimenterebbe uno studio più difficile, un apprendimento meno fruttuoso, una relazione umana infinitamente meno ricca.

Queste e altre criticità, legate ai nuovi assetti scolastici imposti dalla pandemia, vengono trattate il 17 novembre alle ore 16,30 nel corso della Diretta di Tecnica della Scuola Live.

ICOTEA_19_dentro articolo

La trasmissione

Conduce la trasmissione Carla Virzì. Intervengono Alessandro Giuliani, direttore di Tecnica della Scuola, Salvatore Nocera, presidente nazionale del Comitato dei Garanti della Fish (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e Mario Rusconi, Presidente di Anp Lazio.

Nel corso della diretta risponderemo alle domande del pubblico in tempo reale.

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Preparazione concorso ordinario inglese