Home Attualità Empatia inclusa. Si riparte con un ricco programma di eventi per migliorare...

Empatia inclusa. Si riparte con un ricco programma di eventi per migliorare la formazione

CONDIVIDI

Ancora i cuori battono all’unisono riportando alla memoria il grande esordio del Progetto “Empatia inclusa”, due parole che portano con sé infinite sfumature e sfere semantiche che si intrecciano per raccontare l’Emozione dell’esistere in tutte le sue molteplici forme.

Ancora riscaldati dal calore avvolgente del teatro Metropolitan e dalle storie che si sono avvicendate sul palco in quel vicino e allo stesso tempo lontano 29 novembre scorso, ci prepariamo ad aprire le porte della nostra vita umana e professionale a nuovi incontri emotivi e formativi.

Icotea

A inaugurare il percorso di Ricerca-FormAzione è stato il webinar di martedì 22 marzo con i saluti istituzionali della D.S. G. Diliberto, l’introduzione a cura della Prof.ssa Gabriella D’Aprile (Coordinatrice del Comitato scientifico – Università di Catania) e a seguire gli interventi del Prof. Giovanni Savia (Università di Catania) e dell’emerito Prof. Dario Ianes (Università di Bolzano), nomi che hanno raccontato l’attenzione e la devozione alla cura educativa e ai concetti di Equità, Universalità e Universal Design for Learning.

Seguiranno altri webinar formativi che vedranno coinvolti, come relatori, importanti protagonisti della ricerca pedagogica e della pratica didattica sia dell’Università degli studi di Catania, tra cui la Prof. Tomarchio M., la Prof. R. C. Strongoli, il Prof. G. Bufalino, il Prof. G. Bonetta, sia delle Istituzioni scolastiche, tra cui i dirigenti scolastici G. Diliberto, J. M. Scavo, A. Bertè, R. Maletta, F. Pignataro, oltre ad altri numerosi docenti esperti.

Soggetti del terzo settore (Fiaba Onlus – Roma, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale – Roma e Nuovi Orizzonti Cooperativa sociale onlus – Ramacca), cinque scuole in rete (O.G. Cruyllas di Ramacca, Galilei e Giovanni XXIII di Acireale, Narbone di Caltagirone e 3 Istituto comprensivo di Giarre), con il patrocinio del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Catania arricchiranno un’offerta formativa, gratuita, che vedrà una condivisione di idee, progetti e proposte creative, orientate all’innovazione didattica, tecnologica, con sfondo empatico e comunicazione in ottica inclusiva.

Ospite d’onore sarà l’equipe formativa di Mind4Childrenspin-off dell’Università degli studi di Padova: una comunità fluida di scienziati, ricercatori, specialisti, insegnanti, educatori che sostiene e promuove la ricaduta della ricerca scientifica in azioni a servizio del potenziale umano”. Una comunità che vanta come Presidente Daniela Lucangeli, professoressa di Psicologia dello sviluppo all’Università di Padova ed esperta di psicologia dell’apprendimento.

Altra presenza di spicco nel campo della creatività e dell’innovazione didattica sarà il Prof. A. Curci, miglior docente del mondo 2021, insignito del premio internazionale “Global Teacher Award”, che sarà ospite di Empatia inclusa in un webinar programmato per il 30 marzo 2022.

Ai moduli formativi si affiancheranno dei laboratori didattici che vedranno il coinvolgimento diretto dei partecipanti per costruire, insieme, buone pratiche didattico-pedagogiche da esperire, insieme ai propri alunni, nel vivo delle aule scolastiche.

In particolare, è previsto un laboratorio teatrale che vedrà la partecipazione  dell’Associazione culturale Guardastelle, teatro dell’Inclusione, che proporrà momenti di sperimentazione delle emozioni, mediante giochi di relazione, e piccole improvvisazioni a tema, una grande esperienza formativa e socializzante che stimolerà il pensiero creativo e l’intelligenza emotiva.

Si proseguirà, inoltre, con un laboratorio di strumenti e pratiche UDL, in cui i partecipanti saranno guidati alla scoperta di realtà multisensoriali attraverso il supporto di guide qualificate: grazie alla collaborazione con l’associazione AFAE si entrerà in una dimensione altra, in cui la vista, la mimica, la gestualità diventeranno le vere protagoniste, uno spazio in cui il non verbale prenderà il sopravvento sul verbale.

Al Polo tattile multimediale si godrà un viaggio tra frammenti di luce alla scoperta dei sensi. Una struttura unica nel sud Italia, un luogo in cui il visitatore è invitato a spegnere le luci degli occhi e accendere gli altri sensi, a prendere contatto con la realtà circostante attraverso il proprio corpo.

Alcune ore del laboratorio saranno dedicate agli albi illustrati e ai silent books, preziosi strumenti didattici altamente efficaci in tutti gli ordini di scuola. Gli albi e i silent books sono strutturati in modo da provocare un forte impatto emotivo nel lettore, le metafore visive stimolano la curiosità e l’immaginazione fornendo più chiavi di lettura della storia attraverso più interpretazioni del testo/immagine.

Infine, non per ultimo, sarà la volta di un laboratorio sull’innovazione didattica in cui esperti del settore presenteranno strumenti innovativi, come i Robot umanoidi in grado di relazionarsi con gli umani e di supportare la didattica in caso di deficit cognitivi e dello sviluppo.

Le esperienze dei laboratori, attraverso materiali e strumenti operativi concreti, forniranno avanguardie per creare esperienze formative accessibili e inclusive per tutti.

Il progetto vedrà la sua conclusione con il Convegno del 3 giugno 2022 in cui saranno invitate personalità di chiara notorietà nazionale come la professoressa Daniela Lucangeli, docenti esperti, dirigenti e docenti coinvolti attivamente nel progetto, con lo scopo di disseminare nell’ambito della comunità educante, della formazione e della ricerca educativa gli esiti e i risultati raggiunti.

Una proposta vasta di opportunità in cui i partecipanti diventeranno attori delle proprie emozioni e ricercatori delle emozioni altrui per raggiungere uno stato di quiete emozionale.

Per info consultare il sito www.empatiainclusa.it

Vi aspettiamo!