Erasmus+, al via la nuova progettualità 2021/27 [VIDEO]

CONDIVIDI
  • Credion

Partirà a breve la nuova progettazione di Erasmus+.
Il bando è ormai in arrivo e se ne attende la pubblicazione nel portale dell’Indire, l’agenzia nazionale per i progetti scuola e Università.
Rispetto al bando precedente 2014/2020, quello che sta partendo (2021/2027) sarà molto più “ricco”: più di 26 miliardi di euro contro i 14,7 precedenti.
Il nuovo programma mira a:
fornire nuove opportunità per gli studenti europei, a partire dalla scuola; grazie a una maggiore accessibilità e formati di mobilità più flessibili, il nuovo Erasmus+ fornirà opportunità a un gruppo più diversificato di discenti, compresi quelli in condizione di svantaggio;
promuovere l’innovazione nella progettazione dei curriculum, nell’apprendimento e nelle pratiche didattiche;
promuovere competenze green e digitali;
sostenere le nuove iniziative faro, come le Università europee, Teacher Accademies Erasmus, Centri di eccellenza professionale

C’è poi una novità importante: questa volta dai programmi di scambio è escluso il Regno Unito che, come è noto, è ormai uscito dall’Unione europea.

Di tutto questo parliamo con Sara Pagliai, coordinatrice della Agenzia Nazionale Erasmus-Indire