Home Archivio storico 1998-2013 Esami di Stato Esami di stato 2013: dalla ceralacca a Commissione web

Esami di stato 2013: dalla ceralacca a Commissione web

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Ma vediamo come si chiude il plico e quale rito va espletato per questa chiusura. Alla faccia dell’innovazione tecnologica e della digitalizzazione delle procedure amministrative per la chiusura del plico si procede ancora con spago e ceralacca. Infatti, molte commissioni d’esame sigillano con la ceralacca i pacchi contenenti gli elaborati degli studenti (le tre prove scritte), i verbali della commissione, e ogni altra documentazione utile a registrare tutte le operazioni svolte nell’esame. Il rito inizia con l’accensione di una candela, attraverso la quale si scioglie l’estremità di una barra di ceralacca sui cordini lasciati liberi dopo aver legato il pacco.
Fatta questa operazione si procede schiacciando la ceralacca ancora molliccia col timbro ministeriale precedentemente intinto nell’acqua, per evitare che si attacchi all’impasto. Di contro contestualmente alla chiusura del pacco si deve effettuare anche la chiusura del Sistema on line “commissione web“. Questa chiusura è una semplice azione informatica, infatti, per concludere tutto il processo degli esami di Stato, è necessario attivare la funzione “Chiusura Attività“ che trasmette automaticamente gli esiti degli esami al Sidi e revoca le autorizzazioni dei membri delle commissioni. Insomma l’esame di Stato può essere visto come l’incontro di procedure rituali collegate all’esperienza del passato (vedi la ceralacca) con procedure informatizzate che rappresentano il futuro.

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese